Sussidi disoccupazione agli stranieri, Merloni: "La Regione non ci smentisce"

Non ha fine la polemica sui sussidi di disoccupazione a favore dei lavoratori comunitari stranieri che sono stati impiegati nella stagione turistica in Riviera. Luca Bartolini del PdL recentemente ha messo in rilievo differenze rispetto alla posizione della Provincia

Non ha fine la polemica sui sussidi di disoccupazione a favore dei lavoratori comunitari stranieri che sono stati impiegati nella stagione turistica in Riviera. Luca Bartolini del PdL recentemente, dopo la risposta arrivata dalla Regione, ha messo in rilievo differenze rispetto alla posizione della Provincia. Gli risponde l'assessore provinciale Denis Merloni: “Se sostiene che la Regione sconfessi la Provincia di Forlì-Cesena su questo tema, il Consigliere Regionale e Provinciale Luca Bartolini dimostra di non aver ben compreso le risposte date dalla Provincia e dalla Regione alle sue interrogazioni. I contenuti delle risposte sono stati condivisi, come avviene sempre quando si trattano argomenti che riguardano competenze comuni: dirette o delegate”.

“Occorre ribadire che la verifica del domicilio dichiarato dai lavoratori stagionali al momento della presentazione della Dichiarazione di Immediata Disponibilità (DID) ai Centri per l’Impiego (CPI) non è di competenza diretta della Provincia. Il compito della Provincia, tramite i CPI, è quello di convocare periodicamente le persone che hanno presentato la DID per proporre loro un intervento di politica attiva. Tale convocazione viene inviata presso il domicilio indicato nel modulo di iscrizione”

“Se queste persone non si presentano viene loro revocata la DID e, di conseguenza, lo status di disoccupato, che è uno dei requisiti che il lavoratore deve possedere per beneficiare dell'indennità di disoccupazione, che per i lavoratori stagionali, è rappresentata dalla MINI ASPI.

Questo è ciò che prevede la legge ed è esattamente ciò che faremo in pieno accordo fra Regione e Provincia. Ciò comporta una serie di adempimenti molto impegnativi per i nostri uffici sui quali continuano a gravare adempimenti aggiuntivi a fronte di organici sempre più ridotti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questo contesto è quanto mai prezioso il consolidato rapporto di leale e trasparente collaborazione fra la Regione e la nostra Provincia”, conclude Merloni..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento