Strade e scuole, quattro milioni per la Provincia. Morrone (Lega): "Inversione di tendenza"

Pioggia di fondi dal governo centrale per le Province della Regione, competenti in materia di strade e istituti scolastici

“Manutenzione di strade e scuole. Sono questi gli obiettivi dei contributi, pari a 31 milioni e 402.917 euro, che arriveranno alle Province dell’Emilia-Romagna dal 2019 al 2033”. Ne danno notizia i parlamentari Jacopo Morrone e Gianluca Vinci, rispettivamente segretario della Lega Romagna e della Lega Emilia.

“E’ evidente l’inversione di interesse, rispetto al passato governo Pd, che l’attuale esecutivo rivolge a questi enti territoriali intermedi che mantengono deleghe fondamentali sulle strade e sugli istituti scolastici. Sono quelle stesse Province svuotate dalla scellerata riforma che passa sotto il nome del ministro del Pd ‘Del Rio’ e lasciate in mezzo al guado senza alcuna risorsa. I fondi sono così ripartiti: a Ferrara (4,98 milioni), a Forlì-Cesena (4,02 milioni), a Modena (3,48 milioni), a Parma (3,31 milioni), a Piacenza (5,07 milioni), a Ravenna (3,03 milioni), a Reggio nell’Emilia (3,74 milioni), a Rimini (3,77 milioni). Chiaro l’obiettivo di tutelare le comunità locali: queste risorse, infatti, arrivano subito dopo i 400 milioni erogati ai Comuni fino a 20.000 abitanti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento