"La stazione cambia volto": parcheggio blindato, murales e 'aggancio' degli emarginati

Il progetto "Un'altra stazione" vedrà la luce entro fine anno. Lattuca: "Investite risorse e capitale umano, sostegno della Regione non era scontato"

C'è attesa per vedere come sarà la nuova stazione, e tutta l'area circostante, in modo particolare il 'Cubo', oggetto di un ambizioso progetto di riqualificazione, che mira anche e soprattutto ad allontanare degrado e vandalismi.  Il costo totale del progetto "Un'altra stazione" è di 190 mila euro e la Regione assicura un contributo di ben 133 mila. 

"Un intervento - spiega il comandante della Polizia Locale Giovanni Colloredo - che vuole dare voce alle tante segnalazioni. Come in tutte le città l'area della stazione è un luogo particolare. In più a Cesena c'è la particolarità della commistione nella zona con alcune scuole. Serve quella che si chiama sicurezza integrata, cioè controllo ma anche interventi strutturali e progetti sociali".

La ricetta di Ferrini: "La repressione non basta, rivitalizzare la stazione"

In primis il parcheggio pubblico sotterraneo del liceo Monti sarà "blindato", come spiega Colloredo: "Per come è conformato si presta ad 'ospitare' persone che vogliono nascondersi e compiere attività illecite. Sarà rivoluzionato il sistema degli accessi riservandolo solo agli abbonati". Sarà infatti predisposto un automatismo di apertura e chiusura della serranda carrabile, a solo uso degli abbonati, alla stessa stregua di quelli già installati e collaudati in altri parcheggi (come il Machiavelli). Il sistema prevede l’installazione di un combinatore telefonico che, attraverso una white list di numeri di telefono cellulari, attivi il meccanismo di apertura e chiusura della serranda.

Sarà inoltre potenziato il sistema di illuminazione e installato un nuovo impianto di videosorveglianza, collegato alla centrale operativa della polizia locale. "Vogliamo creare dei percorsi più sicuri - sottolinea il comandante - da e verso la stazione - un altro problema è quello delle scritte sui muri. Vogliamo che lascino il posto all'arte dei murales, con un progetto di Street art".

Un'altra zona critica è quella del retro stazione (Vigne). Qui arriveranno due pali con telecamere multi-ottica per il rilievo delle immagini a 360 gradi. "Ma sono già in funzione circa 30 telecamere - ricorda Colloredo - che essendo altamente tecnologiche, valgono come 60".

Il sindaco Enzo Lattuca ci tiene a rimarcare "l'impegno della Regione che non è assolutamente scontato, con l'investimento di risorse e personale qualificato per un progetto che vedrà la luce entro fine dicembre". Una riqualificazione che non resterà affatto isolata: "Vogliamo migliorare la circolazione in viale Europa - sottolinea Lattuca - perchè la sicurezza stradale non è certo secondaria. Vogliamo rivitalizzare l'immobile di via Russi, e stiamo vagliando diverse richieste di aziende che vogliono rilevarlo". Per quanto riguarda invece l'ex magazzino merci c'è in cantiere l'idea di una "velostazione, ed è iniziato il dialogo con Ferrovie dello Stato". Tra i progetti futuri anche interventi di miglioramento della stazione degli autobus.

VIDEO: La 'nuova' stazione: c'è anche un progetto di Street Art

Nell'ambito dell'Altra stazione ruba l'occhio il progetto di Street art che vedrà la luce entro fine novembre. L’amministrazione ha lanciato un bando coinvolgendo giovani artisti locali, singoli o gruppi che potranno realizzare un progetto di arte moderna figurativa sui muri esterni dell’edificio del Dipartimento di Psicologia. Nella zona poi saranno installate 6 rastrelliere portabiciclette con un moderno sistema di aggancio antifurto e 15 cestini realizzati con elementi di arredo (fornitura intorno al 19 dicembre e posa entro fine anno). La fine dei lavori di videosorveglianza e di pubblica illuminazione invece è prevista per il 27 dicembre.

Molto importante sarà anche l'attività di 'aggancio' di emarginati e tossicodipendenti "per favorirne il reinserimento sociale. Il monitoraggio della tossicodipendenza - rimarca il comandante della Polizia Locale - è fondamentale perchè ci permette poi di intervenire in maniera mirata per il controllo dell'area".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento