Lunedì, 21 Giugno 2021
Politica

Statua decapitata, "Bravata? Sbagliato minimizzare il gesto". Un'interpellanza della Lega

"Ci saremmo aspettati, almeno, un gesto pubblico di scuse per questa ‘bravata’, un’assunzione di responsabilità di fronte alla comunità cesenate"

I consiglieri comunali della Lega tornano sul caso della statua decapitata, in Piazza del Popolo: “Fa riflettere il cambio di passo della Giunta Lattuca sul ‘caso’ della statua di Augusto Perez, collocata neppure un anno fa nel ‘quarto lato’ di piazza del Popolo, ‘decapitata’ dalla ‘bravata’ o dell’‘atto maldestro’ di quattro giovani nella notte tra sabato e domenica scorsi. Ha sorpreso, per esempio, che, dopo le immediate dichiarazioni di fuoco del sindaco riportate dalla stampa, il giorno dopo ci sia stato un repentino voltafaccia. Lattuca, domenica, aveva parlato di ‘sfregio alla città’ e di un ‘atto orribile e gravissimo, che ferisce tutti, segno di una totale mancanza di rispetto per Cesena e per tutti i cesenati’. La sua denuncia non era isolata. La condanna era arrivata massiccia anche dai social, con autorevoli pareri. Lunedì il contrordine. L’amministrazione comunale ha trasformato l’atto vandalico (‘non sono vandali’) in ‘atto maldestro’".

"E’ vero che gli autori, filmati dalle telecamere - proseguono i leghisti - si sono palesati e hanno chiesto scusa al primo cittadino. Non è comunque comprensibile questa minimizzazione dell’accaduto che, in qualche modo, potrebbe legittimare e giustificare qualunque atto futuro che arrecasse danni a beni della comunità. Ci saremmo aspettati, almeno, un gesto pubblico di scuse per questa ‘bravata’, un’assunzione di responsabilità di fronte alla comunità cesenate. Anche noi pensiamo che gli autori dell’’atto maldestro’ non avrebbero voluto causare danni alla statua. Tuttavia, di fronte al clamore e alle denunce corali della comunità cesenate contro i ripetuti casi di atti vandalici, o bravate che siano, accaduti in città, l’amministrazione non avrebbe dovuto far finta di nulla. Di qui, la presentazione di un’interpellanza per sapere, tra l’altro, le ragioni di un così repentino cambio di opinione da parte del sindaco e per conoscere l’ammontare del danno e a chi spetti rifonderlo”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statua decapitata, "Bravata? Sbagliato minimizzare il gesto". Un'interpellanza della Lega

CesenaToday è in caricamento