Politica

Staffetta dentro Cesena Siamo Noi: in consiglio esce Valletta ed entra Vania Santi

Staffetta per la lista civica  'Cesena SiAmo Noi' in consiglio comunale, Vania Santi prende il posto di Vittorio Valletta.  Un cambio di consegne già valutato dalla scorsa estate

Staffetta per la lista civica  'Cesena SiAmo Noi' in consiglio comunale, Vania Santi prende il posto di Vittorio Valletta.  Un cambio di consegne già valutato dalla scorsa estate ed ora al giro di boa della legislatura ratificato ufficialmente. In realtà il secondo non eletto della lista civica sarebbe Gaetano Gerbino, medico urologo in servizio presso l'ospedale Bufalini, ma vista la sua indisponibilità per motivi professionali è subentrata la seconda non eletta Vania Santi, laureata in letteratura e lingue straniere  impegnata sulle tematiche sociali della città e da sempre distintasi per il proprio personale volontariato culturale.  La neo consigliera ha  presenziato a molti consigli comunali e negli ultimi mesi è stata protagonista nelle attività del Contro Consiglio, l'assise particolare che ha visto tutte le opposizioni disertare la sala del consiglio comunale.

Le dimissioni di Valletta per sua stessa ammissione “Sono dovute a esigenze in ambito personale di maggiore impegno verso la famiglia e per questo non potrò essere più presente così come lo è stato finora”. Tuttavia non  abbandonerà Cesena SiAmo Noi, andrà a comporre un quinto gruppo di lavoro in seno alla compagine che si aggiungerà agli esistenti bilancio, welfare, urbanistica, cultura,  occupandosi di comunicazione ed al confronto con i cittadini. Durante il periodo del suo mandato di consigliere - la lista Cesena SiAmo Noi ebbe duemila voti - Vittorio Valletta ha portato e firmato in consiglio comunale 130 atti tra interpellanze, interrogazioni, mozioni e emendamenti, senza considerare le richieste di accesso agli atti e le interrogazioni. Nel momento di cedere il proprio posto nell'assise comunale sottolinea come:”Da solo non avrei potuto fare che la minima parte del lavoro, in questo sono stato aiutato dalla forza di un gruppo che opera insieme”.

L'annuncio del cambio di consigliere è stata  l'occasione di verificare l'impegno delle quattro commissioni di Cesena SiAmo Noi in questi primi due anni e mezzo di legislatura. I rappresentanti Vania Santi (cultura), Tiziana Lugaresi (welfare), Fabrizio Casalboni (urbanistica), Vincenzo Serra (bilancio) hanno offerto un quadro dettagliato di quanto fatto in settori chiave della struttura cittadina. Un lavoro impegnativo che tuttavia ha avuto pesanti riscontri frustranti da parte di una amministrazione sorda al dialogo e per nulla propensa all'ascolto delle opposizioni. Un esempio per tutti la lotta contro le ludopatie che aveva trovato concorde e firmatarie di un documento tutte le opposizioni, dalla maggioranza questo venne venne bocciato salvo poi ripresentarlo e approvarlo  con le stesse parole, ma modificato in un solo punto, qualche tempo dopo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Staffetta dentro Cesena Siamo Noi: in consiglio esce Valletta ed entra Vania Santi

CesenaToday è in caricamento