Politica

La spending review del Comune di Cesena sui dirigenti: -64% in tre anni

"Nei giorni scorsi - ricorda il sindaco Lucchi - la Giunta Comunale ha approvato la delibera che quantifica il cosiddetto “trattamento economico accessorio dei Dirigenti”

“Trattamento economico accessorio dei dirigenti”, la spending review nel Comune di Cesena è realtà: dai 64.000 euro del 2011 è passata agli attuali 22.775 euro. Tradotto in percentuale: -64% in soli tre anni. Lo comunica il sindaco Paolo Lucchi in una lettera ai consiglieri comunali, informandoli dell’approvazione della delibera di Giunta in merito a questa parte variabile della retribuzione prevista dal contratto nazionale di lavoro.

"Nei giorni scorsi - esordisce Lucchi - la Giunta Comunale ha approvato la delibera che quantifica il cosiddetto “trattamento economico accessorio dei Dirigenti”. Si tratta di una parte variabile della retribuzione del nostro personale dirigente (resa obbligatoria dal contratto nazionale di lavoro), che comprende la retribuzione di risultato erogabile annualmente sulla base del raggiungimento degli obiettivi posti dall’Amministrazione Comunale. La verifica di questi obiettivi spetta al cosiddetto Organismo Indipendente di Valutazione (O.I.V.), esterno all’Amministrazione Comunale per noi, che abbiamo scelto una composizione monocratica, l’incarico è affidato al prof. Giovanni Valotti, dell’Università Bocconi di Milano".

"In questi anni - aggiunge il primo cittadino - il Comune di Cesena – che, dal 2009 ad oggi ha visto passare la propria struttura da 650 a 602 dipendenti – ha costantemente contratto l’ammontare del fondo. E ciò sia sulla base di un preciso indirizzo del Consiglio Comunale che, a metà della scorsa legislatura, approvò una mozione che impegnava la Giunta a “realizzare economie sulla spesa del personale dirigente del Comune” (delibera n. 29 del 12 aprile 2012), che in seguito ad una proposta di diminuzione del fondo avanzata dagli stessi Dirigenti del Comune di Cesena".

"Sulla base di questo, quindi, con la delibera approvata nei giorni scorsi, riguardante la determinazione del Fondo per gli anni 2013 e 2014, la Giunta ha quantificato in 22.775 euro le risorse variabili da inserire nel Fondo, assegnandole ai 13 dirigenti del nostro Comune. Giova ricordare come nel 2011 queste risorse fossero pari 64.000 euro e questo significa che in 3 anni si è operato un taglio complessivo di questa voce di bilancio di circa 41.000 euro (- 64%) - conclude Lucchi -. Si tratta per noi, quindi, di una spending review non solo annunciata ma anche praticata, che in nessun modo ha però visto diminuire la qualità dell’impegno dei Dirigenti del nostro Comune, che ringraziamo per come in questi anni abbiano gestito con cura, professionalità, attaccamento ai valori della nostra comunità, la rete dei servizi e degli impegni del Comune di Cesena".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La spending review del Comune di Cesena sui dirigenti: -64% in tre anni
CesenaToday è in caricamento