Spending review, Bulbi: "Andare avanti su riordino dei Comuni"

Il presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Massimo Bulbi, è intervenuto in Consiglio Provinciale per fare il punto sul processo di riordino delle province alla luce della caduta del Governo Monti

"Dal 1 gennaio di fatto, cadendo le ultime norme contenute nei decreti legge, si torna all’articolo 23 del decreto Salva Italia, che attribuisce alle Province solo funzioni di indirizzo e coordinamento dei Comuni". Il presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Massimo Bulbi, è intervenuto in Consiglio Provinciale per fare il punto sul processo di riordino delle province alla luce della caduta del Governo Monti.

Bulbi ha spiegato "si prevedono nuovi organi rappresentativi. Altre norme sono effettivamente in vigore, ma subordinate alla realizzazione di un riordino che non si è completato e quindi, nella mia opinione, non operative. Ci attendiamo entro la fine dell’anno una modifica al quadro normativo per posticipare di un anno le leggi già attualmente in vigore. Lo dico subito: sarà un anno bruttissimo, di delegittimazioni e che vedrà probabilmente un nuovo dibattito sui criteri per abolizioni e accorpamenti".

"Sul versante del progetto di legge regionale, lunedì pomeriggio si è tenuto un incontro a Rimini con la vicepresidente Saliera, importante perché bisogna affrontare un tema. Diversi miei colleghi chiedono alla Regione di bloccare l’intero iter del progetto di legge regionale sugli ambiti territoriali, in quanto non sono state definite dallo Stato le nuove Province. Per me, invece, è in essere un percorso di riordino dei Comuni previsto anch’esso dalla Spending Review su cui bisogna andare avanti", aggiunge Bulbi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il discorso impostato con la Regione è definire che cosa si intende per area vasta? - si chiede il presidente della Provincia -. Alcuni dicono che viene identificata nelle Unioni dei Comuni. Su questo la Saliera è stata chiara: la si deve intendere sì con le Unioni di Comuni ma anche le Province rinnovate, sarà quindi la Regione a seconda della funzioni a definire quale organo di area vasta fare riferimento. Tra queste vi sono per esempio urbanistica e ambiente che vengono definite di area vasta di competenza provinciale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento