Da Hera a Romagna Acque: lo zoom delle partecipate del Comune

Nella giornata di martedì è stato inviato ai capigruppo del Consiglio comunale il report semestrale aggiornato al 30 giugno 2012, che fotografa lo stato di salute e le attività delle società

Continua l’impegno da parte del Comune di Cesena per il monitoraggio costante delle società a partecipazione comunale. Nella giornata di martedì è stato inviato ai capigruppo del Consiglio comunale il report semestrale aggiornato al 30 giugno 2012, che fotografa lo stato di salute e le attività delle società. Lo stesso sarà oggetto di illustrazione mercoledì 28 novembre nella riunione della Prima commissione.

Il report risponde a quanto previsto dalla delibera del 16/7/2009 con cui sono state definite le regole per la nomina dei rappresentanti comunali all’interno delle società partecipate e stabiliti gli strumenti di controllo da parte del Comune; una delibera che fu il primo atto di indirizzo corposo da parte dell’Amministrazione comunale appena eletta.

 “Come già illustrato in passato – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore al Bilancio Carlo Battistini – l’Amministrazione comunale si è dotata di strumenti operativi per una sempre più puntuale governance delle società e degli organismi partecipati, diventati uno strumento strategico degli enti locali che, da diretti erogatori di servizi, si sono via via trasformati in regolatori e controllori dei servizi pubblici. Per verificare l’attuazione dei propri indirizzi e strategie, il Comune ha previsto la realizzazione di report di analisi semestrali che fotografano l’andamento e riassumono le principali informazioni contabili sulla situazione patrimoniale ed economica, su quella finanziaria - anche con il supporto di indici di bilancio - e sulle strategie di  investimento in atto. L’obiettivo è garantire una buona gestione del bene pubblico e migliorare la qualità dei servizi forniti ai cittadini in modo trasparente. In questa direzione va anche la pubblicazione dei dati relativi alle società partecipate sul sito web del Comune”.

Guardando alle società controllate (partecipazione superiore al 50%), la situazione contabile al 30 giugno 2012 e il preconsuntivo dell’anno evidenziano risultati positivi per la società “Energie per la città” (100%). Il rispetto del budget è stato raggiungo anche da Filiera Ortofrutticola Romagnola Soc.Cons.p.A (99,75%), che  presenta un risultato positivo per il primo semestre, e da Cesena Fiera (71,58%). Per quanto riguarda la società di trasformazione urbana Novello S.p.A. (100%), il contributo annuale per la gestione previsto in convenzione consentirà la copertura dei costi valutati e sostenuti per il 2012, mentre è più articolato, ma sempre positivo, il quadro relativo a Valore Città S.r.l (100%). Per questa società, il programma annuale 2012 prevedeva vendite per 5.040.000 euro e un margine di circa 145.000 euro con un risultato di bilancio negativo per 19.753 euro. Il risultato del primo semestre evidenzia una perdita di circa 85.960 euro, ma non considera la vendita di immobili già aggiudicati per un valore complessivo di  2.015.011 euro, con un margine positivo di circa 766.064 euro: tale effetto dovrebbe portare a un risultato di bilancio positivo al 31 dicembre.

Tre le società collegate (cioè con partecipazione tra il  20 ed il 50%), il preconsuntivo 2012 di Unica Reti spa (32,32%) conferma l’andamento più che positivo del 2011. La situazione finanziaria, seppur ancora negativa per effetto del ricorso alle disponibilità a breve per il pagamento dei mutui, si prevede in leggero miglioramento nel secondo semestre e in  completo assorbimento nel primo trimestre 2013. In particolare, è prevista la riscossione del credito di circa 1,2 milioni di euro vantato verso l’Agenzia delle Entrate del credito per effetto della sentenza sulla moratoria fiscale sul recupero degli aiuti di stato. Se la situazione di Ser.In.Ar (37,95%) si presenta in linea con il budget preventivo, quella di Technè (50%) evidenzia un leggero scostamento rispetto al budget approvato (581 euro), dovuto, fra gli altri motivi, allo slittamento al 2013 di alcune attività e alla riduzione dei Fondi europei per la formazione.

Passando infine alle altre partecipazioni societarie del Comune di Cesena, rispetto al primo semestre 2011 Hera (2,09%) evidenzia una crescita del risultato economico pari allo 0,2%  e una gestione finanziaria in miglioramento. Per quanto riguarda Acer (19,61%), la verifica di metà anno non ha evidenziato elementi che alterino significativamente gli equilibri economici del bilancio di previsione. Il preconsuntivo 2012 di Romagna Acque (9,28%) prevede un pareggio della gestione operativa e uno scostamento dal budget di oltre 3 milioni di euro da ricondurre ai maggiori costi di gestione connessi all’emergenza idrica del 1° quadrimestre. Al momento è in fase di approvazione il preconsuntivo della società che potrebbe comportare un miglioramento del risultato 2012.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda Start Romagna (18,08%), il preconsuntivo 2012 presenta uno scostamento rispetto al budget presentato e una perdita per il 2012 di circa 800.000 euro. Mentre per il Consorzio Atr (24,19%) si rileva un risultato migliore rispetto alla previsione relativamente ai servizi di trasporto pubblico locale e un calo di ricavi relativo ai servizi di sosta. Previsioni rispettate per la società Pieve 6 (4,92), mentre la situazione contabile si scosta dal budget previsto per Fa.Ce. (11,61%), che registra una contrazione dei ricavi del 5,37% per effetto della crisi economica e degli interventi legislativi in materia, compensata in parte dalla riduzione dei costi (circa il 5%). Infine per la Fondazione Ert (7,54%) la prevista riduzione degli apporti dei soci comporterà una perdita di gestione inferiore ai 130.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento