Politica

“Slot free E-R”, un marchio per locali senza azzardo

Un marchio per indicare i locali “slot free”, quelli che per scelta non ospitano le apparecchiature per il gioco d’azzardo. È una delle novità introdotte dalla proposta di legge per contrastare la ludopatia presentata dal Gruppo Pd

Un marchio per indicare i locali “slot free”, quelli che per scelta non ospitano le apparecchiature per il gioco d’azzardo. È una delle novità introdotte dalla proposta di legge per contrastare la ludopatia presentata dal Gruppo Pd che ha ricevuto il via libera dalla commissione regionale Salute. "Contrastare, prevenire e ridurre il rischio delle dipendenza da gioco da azzardo patologico è l’obiettivo principale di questa legge", afferma il consigliere regionale, Tiziano Alessandrini.

"Per riuscire a sconfiggere la ludopatia bisogna innescare un percorso di cura che coinvolga tutti: le istituzioni scolastiche, gli enti locali, le Aziende sanitarie locali, il Terzo settore, le associazioni e, ovviamente, le attività commerciali - aggiunge l'esponente del Pd -. Segnalando i locali che decidono di non installare le apparecchiature con un marchio, permettiamo alle persone affette da gioco d’azzardo di scegliere e fare qualcosa per se stessi».

Tra le altre novità introdotte dalla legge, «l’individuazione di misure sanitarie di carattere sperimentale e la possibilità da parte delle Ausl di promuovere iniziative che riguardano interventi di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione – conclude Alessandrini -, inclusi trattamenti di tipo residenziale e la creazione di strutture specialistiche».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Slot free E-R”, un marchio per locali senza azzardo
CesenaToday è in caricamento