Sirotti Gaudenzi (Lega): "Commosso dalle 1154 preferenze ottenute a Cesena"

Sirotti Gaudenzi commenta il voto: "Un dato che mi incoraggia a continuare e a portare avanti i miei ideali"

Enrico Sirotti Gaudenzi, candidato della Lega alle elezioni regionali, commenta il voto dopo l'impegnativa campagna elettorale. A Cesena la Lega registra un piccolo calo dell'1,6% (dal 29,9% al 28,3%).

"A livello personale - afferma Sirotti Gaudenzi - sono commosso dalle 1154 preferenze ottenute a Cesena, nella mia città, un dato che mi incoraggia a continuare e a portare avanti i miei ideali". In totale le preferenze per Sirotti Gaudenzi sono state 1800.

“Non abbiamo vinto questa sfida. Ne prendiamo atto, ma pensiamo già ai prossimi obiettivi, proseguendo sulla strada che abbiamo intrapreso - lo affermano in una nota i consiglieri comunali della Lega di Cesena - La Lega di Cesena è comunque soddisfatta del risultato raggiunto e ringrazia tutti i suoi elettori, come i militanti e i simpatizzanti che si sono prodigati durante la campagna elettorale in un territorio che è ancora uno ‘zoccolo duro e intransigente’ del Pd. Se si raffrontano i dati delle ultime amministrative a Cesena del maggio 2019 e quelli delle regionali di ieri, due tipologie di elezioni molto simili, la Lega passa dal 19,41 per cento al 28,31 per cento. Eccellenti i risultati dei due candidati cesenati Ombretta Farneti con 2.695 preferenze, con la Lega primo partito a Mercato Saraceno dove è consigliere comunale, e Enrico Sirotti Gaudenzi, il più votato della coalizione del centrodestra cittadino, con 1.800 preferenze".

"Ottimi, poi, i risultati nella Valle del Savio. Crediamo che questi consensi premino il lavoro costante sul territorio, l’ascolto continuo e i progetti che proponiamo. Continueremo sulla stessa strada, incalzando sempre più un centrosinistra che, pur vincendo le elezioni, mostra segni inequivocabili di difficoltà politica e amministrativa. Stefano Bonaccini ha fatto molte promesse in campagna elettorale. Verificheremo se le manterrà e come e quando le realizzerà. L’Emilia-Romagna è tutt’altro che in una situazione rosea. Chiunque può verificare i dati. La propaganda di Bonaccini e di tutto il centro-sinistra, tuttavia, ha nascosto sotto il tappeto la polvere e ha trasformato la campagna elettorale in uno scontro ideologico, che ha ridato momentaneamente voce a un partito ormai asfittico come il PD. Clamoroso, infine, il crollo del M5s, che paga i repentini voltafaccia da partito antisistema a partito del sistema. Un dato, questo, che mette a serio rischio gli equilibri del peggior governo nazionale di sempre, tenuto in vita artificialmente per rimandare il più possibile le elezioni politiche”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento