menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sinistra Italiana a congresso: Ermes Zattoni coordinatore provinciale

Durante i lavori sono stati nominati i delegati al congresso regionale di Sinistra Italiana: Gaetano Avallone, Fabiano Fabbioni, Elena Lucchi, Valentina Rossi, Elia Tosi ed Ermes Zattoni

Si è svolto mercoledì al circolo Arci di Ponte Abbadesse, il primo congresso provinciale di Sinistra Italiana. Durante i lavori sono stati nominati i delegati al congresso regionale di Sinistra Italiana: Gaetano Avallone, Fabiano Fabbioni, Elena Lucchi, Valentina Rossi, Elia Tosi ed Ermes Zattoni. Il congresso, spiegano da Sinistra Italiana, "ha puntato a definire alcune questioni assolutamente prioritarie: riportare al centro del dibattito i temi del lavoro; e ricostruire un rapporto con i cittadini basato su posizioni chiare e non “politichesi” per permettere di riprendere la battaglia sui diritti e sulla costruzione di un mondo migliore".

Vi vuole inoltre "mantenere forte l’iniziativa sull’ambiente e sulla sanità, caratterizzato oggi dall’abbandono dei più deboli da parte delle strutture pubbliche con tagli e riduzione dei servizi, continuando con le questioni legate agli scavi petroliferi approvati dalla regione e non voluti dai cittadini". Si punta inoltre a "riprendere, anche con azioni locali, l’iniziativa per eliminare la legge che porta allo sfascio la scuola e l’istruzione, ridando centralità agli studenti e agli insegnanti a discapito dell’aziendalismo voluto dal governo".

Viene evidenziata "la collaborazione che si è aperta con le altre forze di Sinistra per la costruzione di un’alternativa reale al malgoverno di questi ultimi anni, per creare spazi di dialogo e di ricostruzione di un pensiero comune di tutta la sinistra per governare con trasparenza e onestà - non perché si accetta di obbedire a chi continua a realizzare i progetti della destra pur definendosi di sinistra – ma imponendo un cambio di passo che sia a favore dei cittadini, dei lavoratori, e di chi chiede diritti e non privilegi".

Al termine del congresso, concluso dal capogruppo regionale Igor Taruffi, a causa dell’impegno del parlamentare Giovanni Paglia al fianco dei NoTap contro un gasdotto a Melendugno, si è giunti poi alla nomina del coordinatore provinciale Zattoni, del tesoriere provinciale Nonatelli Mariano, del direttivo provinciale composto da 14 componenti, e della commissione di garanzia di 3 componenti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento