Politica

Sicurezza, raccolta firme di Fratelli d’Italia e Gioventù Nazionale a Cesena

“Episodi di delinquenza in aumento, l’amministrazione comunale sottovaluta il problema”

“La sicurezza si conferma un nervo scoperto per l’amministrazione comunale di Cesena, il cui silenzio è preoccupante, mentre gli episodi di delinquenza in città aumentano”. Ad affermarlo sono Alice Buonguerrieri e Andrea Caputo, rispettivamente vice commissario provinciale e commissario comunale a Cesena di Fratelli d’Italia e commissario provinciale di Gioventù Nazionale. Proprio Fratelli d’Italia e Gioventù Nazionale hanno organizzato per giovedì prossimo, dalle ore 20.30 alle 21.30 nella zona di viale Bovio, un presidio con un banchetto per raccogliere firme da destinare all’amministrazione comunale. “Da parte di quest’ultima – osservano Buonguerrieri e Caputo – c’è una chiara sottovalutazione di un problema che si trascina ormai da tempo e che si è aggravato negli ultimi mesi. Con la raccolta firme vogliamo testimoniare la nostra vicinanza ai cittadini sfiniti da questi episodi di delinquenza, alle forze dell'ordine chiamate sempre più ad intervenire per contrastarli, vogliamo portare avanti un’opera di sensibilizzazione e chiedere che il tema della sicurezza venga affrontato con un’adeguata attenzione. La scelta del luogo per l’iniziativa non è certo casuale, visto che alcuni residenti dell’area tra la facoltà di Psicologia e viale Bovio hanno appena presentato un esposto in Procura per denunciare una situazione di degrado tra risse e spaccio di droga. Una volta il problema era concentrato per lo più nella zona della stazione, oggi non è più così. Le dimensioni del fenomeno si stanno allargando, non è una questione di mera percezione e non c’è alcun allarmismo eccessivo da parte nostra: qui siamo di fronte a fatti – continuano Buonguerrieri e Caputo – che non possono più essere ignorati. Ora servono azioni concrete e mirate per arginare l’aumento degli episodi di delinquenza al quale stiamo assistendo. Troppo poco è stato fatto, per la parte di propria competenza, dall’amministrazione comunale, alla quale chiediamo di uscire dal torpore, ammettere l’esistenza di un problema serio e agire per il bene dei cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, raccolta firme di Fratelli d’Italia e Gioventù Nazionale a Cesena

CesenaToday è in caricamento