Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Sicurezza, il Pd: "La sola repressione delle forze dell'ordine non è sufficiente"

"Come Partito Democratico crediamo convintamente che la sola repressione affidata alle Forze dell’Ordine non sia sufficiente"

"Nella giornata di ieri, lunedì 12 luglio, si è tenuta la Prima Commissione consiliare con all’Ordine del Giorno il tema sicurezza. Nelle due ore di confronto come PD abbiamo portato all’attenzione della commissione le politiche messe in campo in questi anni e abbiamo provato a immaginare anche soluzioni nuove, che vanno da una riqualificazione dei luoghi più difficili della città (come l’area della stazione, su cui si sta ragionando in queste settimane anche nell’ottica del nuovo Piano Urbanistico), fino a un rafforzamento delle politiche sociali, per esempio con un aumento delle Unità di Strada o con la creazione di nuovi luoghi di socialità. Al contrario, da parte della Lega abbiamo solo avuto la conferma di come il tema sicurezza sia la loro carta jolly da giocarsi unicamente a scopi propagandistici". Lo afferma il Pd di Cesena.

"Come Partito Democratico crediamo convintamente che la sola repressione affidata alle Forze dell’Ordine non sia sufficiente. Occorre andare oltre e guardare a tutte quelle politiche che consentano a chiunque di sentirsi pienamente parte della comunità in cui vive, rispettando le regole che la fondano. Occorre sviluppare presidi di vitalità, una costante presenza delle comunità del territorio, un loro coinvolgimento in progettualità pubbliche ed aperte che aiutino a costruire relazioni tra gli individui. Noi, a differenza della Lega che ha annunciato che d'ora in poi sul tema sicurezza starà a guardare (vedremo di cogliere la novità…), siamo impegnati anche e soprattutto su questi fronti, perché sappiamo che la mera e costante occupazione delle nostre strade da parte delle Forze dell'Ordine non può essere una soluzione praticabile del problema".

"Per questo abbiamo chiesto al Presidente della prima commissione Sirotti Gaudenzi di continuare ad avvalersi di quel luogo istituzionale per un confronto costante sul tema sicurezza. La creazione di una commissione temporanea speciale (formata dalle stesse persone che compongono la commissione ordinaria) ci pare ridondante e rappresenterebbe il metodo per non affrontare compiutamente il problema. Noi siamo da sempre consapevoli della nostra responsabilità di Consiglieri comunali e non ci spaventano i lavori d’aula, se è necessario lavorare di più, lo faremo senza indugi. È il nostro dovere, i cesenati ci hanno eletto per questo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, il Pd: "La sola repressione delle forze dell'ordine non è sufficiente"

CesenaToday è in caricamento