Sicurezza, Cesena Siamo Noi: "Perché la Municipale non fa sorveglianza notturna?"

"Pare evidente una carenza nella sorveglianza notturna, la fascia a più alto rischio": lo spiega in una nota il Movimento Cesena Siamo Noi.

"Continuano senza sosta i furti con scasso a danno soprattutto dei negozi del centro storico. A questo scopo, qualche giorno fa la polizia municipale ha presentato in Commissione l’attività svolta nel 2017 e il nuovo servizio di sorveglianza diurna, chiamato “Nucleo di prossimità”. come lista civica, ci sentiamo in dovere di fare da portavoce di alcuni quesiti emersi tra i cittadini. Attualmente, su tutta la città, la polizia municipale mette a disposizione 1 pattuglia la sera, 7-8 di giorno e 5 di pomeriggio. Pare evidente una carenza nella sorveglianza notturna, la fascia a più alto rischio": lo spiega in una nota il Movimento Cesena Siamo Noi.

Si domandano da Cesena Siamo Noi: "Perchè è stato istituito (all’interno della polizia comunale) un nucleo diurno addetto alla sorveglianza dei luoghi (che nei primi giorni ha fermato solo alcuni venditori abusivi) e nulla al rafforzamento anche della presenza notturna? Sono previsti questi nuclei anche in altre zone critiche della città, come la stazione? Domande ancora senza risposta. Parte inoltre solo ora il progetto di controllo del vicinato già previsto da tempo ma sempre rimandato".

"C'è un problema di organico? Perché allora affidarsi solo ad interventi strutturali rilevanti (progetto da 10 milioni di euro per telecamere di sorveglianza e nuova caserma) senza preoccuparsi di agire sugli organici per razionalizzarli o incrementarli? C'e' un evidente sovrapporsi di funzioni e competenze tra le varie forze di polizia, stabilita per legge ma anche variabile a seconda dell impostazione del singolo comune: a Cesena la PM si è concentrata sulla sorveglianza del traffico e l'intervento in caso di incidenti. Il Comandante ha infatti delegato il problema ad altre forze pubbliche di sicurezza in città: carabinieri e polizia di stato dedicate alla prevenzione e all’indagine dei crimini, su cui la PM svolge azione di supporto".

"La sicurezza è un tema critico anche politicamente, offrendo ghiotte opportunità di azione a forze estremiste che spesso si propongono come sorveglianti di un territorio lasciato imprudentemente scoperto e che a più riprese (ma con provvedimenti inefficaci) l'amministrazione dice di voler combattere. Le forze di polizia fanno di certo del loro meglio e vanno ringraziate: serve collaborare con loro per recuperare il controllo del territorio e la vicinanza ai cittadini. Mesi fa, nel contesto delle proposte per contrastare il diffondersi di movimenti estremisti, come Movimento CesenaSiamoNoi chiedemmo un tavolo operativo con tutte le forze di controllo del territorio nelle aree critiche della citta', per iniziare ad affrontare questo problema complesso. Proposta bocciata dalle forze di maggioranza che preferirono approvare un regolamento inefficace che non ha fermato nessuno. Perché?  Rinnoviamo la necessità di questo tavolo di coordinamento.”

9 febbraio 2018

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento