menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Shopping di Natale e assembramenti, fa discutere la partenza del cashback: "Una contraddizione"

"Da un lato c'e' certamente una situazione con alcune categorie economiche che sono tra le più colpite, ma dall'altra se dici che la gente può circolare e andare a spendere"

La partenza del cashback nei giorni dello shopping pre-natalizio? "Una contraddizione" per il governatore dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini. Il presidente della Regione, intervenendo in una diretta social su Dataroom di Milena Gabanell, ha parlato anche della scelta del governo  di lanciare il meccanismo di sconto con le carte di credito in questo momento. "Da un lato c'e' certamente una situazione con alcune categorie economiche che sono tra le più colpite, ma dall'altra se dici che la gente può circolare e andare a spendere non ci si deve stupire che ci sia una folla di gente in alcuni luoghi, soprattutto nelle grandi città". Ora comunque, conferma Bonaccini, "siamo pronti ad eventuali ulteriori restrizioni".

Quanto all'andamento dell'epidemia, "credo che aver avuto poche restrizioni abbia fatto calare in maniera meno impetuosa la curva dei contagi". Quindi ha evidenziato: "Non e' importante il singolo giorno, bisognerebbe anche guardare non solo il numero assoluto, ma anche quanti tamponi si fanno". Bonaccini ha altresì evidenziato la crescita del numero dei guariti: "E' enormemente aumentato nella mia regione nell'ultimo mese e questo e' un fatto molto positivo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento