Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Sel cambia i vertici e schiera il tandem Caporali Casadei

L'assemblea della federazione di Sinistra Ecologia Libertà di Cesena, nella riunione di mercoledì 3 aprile ha eletto, con voto unanime, i segretari di Federazione e Comunale. La votazione si è resa necessaria per le dimissioni presentate da Stefano Montalti

L’assemblea della federazione di Sinistra Ecologia Libertà di Cesena, nella riunione di mercoledì 3 aprile  ha eletto, con voto unanime, i segretari di Federazione e Comunale. La votazione si è resa necessaria per le dimissioni presentate da Stefano Montalti, che ha ricoperto per un anno e mezzo la carica di segretario di Federazione. Accade sovente - è cronaca degli ultimi giorni anche a livello locale - che i segretari dei partiti si dimettano in seguito a lotte intestine, giochi di corrente, divergenze di posizione, "ma nulla di tutto questo è accaduto in Sinistra Ecologia Libertà" assicurano dal partito.

"Ci preme - aggiungono - e ci piace sottolineare che Stefano Montalti si è dimesso, con il rammarico di tutti, in piena coerenza con quello stile e quella idea di «buona politica» di cui ci sentiamo portatori: come è noto, egli è presidente di un’importante associazione di volontariato, alla quale dedica ormai da anni molto del suo tempo e della sua passione per l’impegno sociale, con una invidiabile costanza, sostenuta anche dalla competenza nel settore che ha maturato nel corso del tempo. È proprio questo impegno, dunque, che non gli consente più di dedicarsi con la necessaria presenza a un incarico direttivo di partito, nella consapevolezza che ci attende un anno impegnativo e difficile, sia sul piano nazionale che locale".

"L’assemblea ha così indicato Riccardo Caporali quale nuovo segretario di Federazione. Prima insegnante nelle scuole cesenati, ora professore di filosofia morale all’Università di Bologna, Caporali è figura nota e stimata nel panorama politico della sinistra cesenate; la generosa disponibilità con cui ha accettato l’incarico è solo il più recente atto di una storia personale, professionale e politica, improntata ad attività di studio, impegno pubblico, senso di responsabilità collettiva. Di «saggi» così, non di altri, c’è oggi bisogno in un Paese che versa in grandi difficoltà".

Oriana Casadei è stata invece chiamata a guidare il Partito a livello comunale. Il suo impegno diretto in politica è recente, eppure si è fatta già da tutti apprezzare, specialmente nell’ultima tornata elettorale quando, da candidata al Senato, si è spesa pubblicamente in modo particolare sui temi della cultura e della scuola, con lo stesso coinvolgimento sentimentale e razionale con cui ha sempre fatto l’insegnante. Nella scuola ha imparato che proprio da lì si può, si deve ricominciare la ricostruzione del Paese. Nella scuola ha imparato e praticato la necessità dell’ascolto e si è fatta un’idea della politica proprio come ascolto delle ragioni degli ultimi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sel cambia i vertici e schiera il tandem Caporali Casadei

CesenaToday è in caricamento