Segnalazioni di problemi e casi specifici: i "Popolari per Cesena" ispezionano i servizi sociali

Segnalazioni di problematiche e casi specifici hanno portato i Popolari per Cesena, tramite il Consigliere Comunale Gilberto Zoffoli, a inoltrare  un’apposita interpellanza

Segnalazioni di problematiche e casi specifici hanno portato i Popolari per Cesena, tramite il Consigliere Comunale Gilberto Zoffoli, a inoltrare  un’apposita interpellanza  che è all’ordine del giorno del Consiglio Comunale di giovedì e che pone precisi interrogativi  in merito al funzionamento, alle azioni di controllo e vigilanza  nonchè  sulle valutazioni di responsabilità in merito all’operato dei  Servizi Sociali  , in particolare dell’area "minori e famiglia".

Lo rende noto un comunicato di Gilberto Zoffoli e Francesco Biguzzi  della lista “Popolari per Cesena”: “La qualità, l’efficacia e l’efficienza dei Servizi Sociali devono essere ritenuti indispensabili  per verificare la risposta che l’intera comunità cesenate può e deve dare ai bisogni delle persone che vivono in questa città.  L’amministrazione ed in particolare l’apposito assessorato, ha la responsabilità di promuovere, valutare, vigilare, adeguare, rendere reale e corretta questa risposta ai bisogni presenti e richiesti”.

“I Servizi Sociali, in particolare quelli riguardanti l’area “minori e famiglia”, agiscono all’interno di situazioni delicate, in cui gli stessi soggetti che ne devono trarre beneficio manifestano fragilità e richiedono prima di tutto risposte di grande umanità, di cui l’intero servizio deve farsi portatore, avendo a che fare con la cura di minori prima che espletare semplici adempimenti burocratici”. La nota prosegue spiegando che “non si tratta di interrogativi volti a denigrare, squalificare, né tanto meno accusare in modo generalizzato i  Servizi Sociali a Cesena. Si tratta piuttosto di porre al centro la risposta più importante che chi amministra è chiamato a dare avendo a cuore la dimensione di benessere sociale e soprattutto di vicinanza e di sostegno alle situazioni di fragilità e di sofferenza in cui in particolare i minori si trovano”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento