menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola, il Comune di Sarsina rende gratuiti i trasporti pubblici per l'anno 2020-2021

In questi giorni - afferma il Sindaco Enrico Cangini – abbiamo comunicato alle famiglie interessate questa iniziativa con un’apposita lettera"

Nella seduta di consiglio comunale di lunedì 21 dicembre l’Amministrazione ha deciso di rendere gratuiti i trasporti pubblici comunali per tutti i cittadini residenti (0 - 14 anni) dall’anno scolastico 2020-2021. Sostanzialmente le famiglie non avranno più a carico i costi per i trasporti dei ragazzi dell’infanzia, delle elementari e delle medie.

“In questi giorni - afferma il Sindaco Enrico Cangini – abbiamo comunicato alle famiglie interessate questa iniziativa con un’apposita lettera. Si tratta di una scelta che ha determinato uno sforzo importante per le casse comunali  (circa 30.000 euro) ma che abbiamo sentito il dovere di fare per dare un segnale di sostegno e vicinanza nei confronti di quei nuclei familiari e soprattutto di quei ragazzi che vivono in periferia e che già sono chiamati ad un sacrificio maggiore per raggiungere la scuola rispetto a chi vive nel capoluogo e nei centri abitati. L’iniziativa toccherà oltre 100 famiglie del territorio comunale e sarà un elemento di sollievo in quest’anno di grande difficoltà. Un piccolo regalo di Natale che siamo sicuri verrà apprezzato.

Una decisione coerente con quanto stabilito dalla Regione Emilia Romagna che - per i ragazzi da 0 a 14 anni -  ha previsto la gratuità del trasporto pubblico locale in caso di utilizzo di tram cittadini e linee sovra comunali. Ci sembrava giusto operare la medesima scelta anche a livello comunale per garantire a tutti analoghe opportunità e benefici per il diritto allo studio. Pertanto questa iniziativa sarà a favore dei minori residenti a Sarsina – in età compresa da 0 a 14 anni -  che fruiscono del trasporto scolastico comunale. 

Le somme in questione sono state recuperate grazie alla internalizzazione della linea di trasporto di Ranchio che ha visto un risparmio per le casse comunali di oltre 30.000 € passando da una gestione conto terzi ad una gestione con mezzi e personale comunale.

In questi mesi di emergenza abbiamo potuto constatare come i servizi educativi che spesso diamo per scontati siano in realtà un dono inestimabile di cui essere riconoscenti; abbiamo scoperto che ”la scuola appartiene ad ognuno di noi”  così come la responsabilità di farla funzionare bene. Sono confidente che questa iniziativa possa essere un piccolo dono natalizio per molti concittadini.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento