menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Savignano, si discute dell'attraversamento pedonale sulla via Emilia Est

Venerdì a Savignano, si è tenuto il secondo consiglio comunale del 2017.  Il Movimento 5 stelle ha depositato diversi atti, che sono stati sottoposti alla discussione dell’aula.

Venerdì a Savignano, si è tenuto il secondo consiglio comunale del 2017.  Il Movimento 5 stelle ha depositato diversi atti, che sono stati sottoposti alla discussione dell’aula. Prima fra tutte una mozione che chiedeva l’impegno della giunta a realizzare un attraversamento pedonale sulla Via Emilia Est all’altezza del mercato ortofrutticolo. 

“La giunta, afferma il consigliere Campedelli, ha accolto favorevolmente la nostra proposta e presto saranno avviate le procedure per valutare la realizzazione di un attraversamento pedonale, di cui se ne sente la necessità, vista la presenza di un bar, di un ristorante  oltre al mercato ortofrutticolo". Con un’interrogazione i pentastellati hanno chiesto al sindaco di relazionare sul neonato ambulatorio di osservazione e terapie che dal prima febbraio ha sostituito il punto di prima assistenza, nonché ex punto di primo intervento.

A rispondere è stato il consigliere  Alberto Amadori, delegato del sindaco per i servizi della casa della salute. “Le risposte non ci hanno convinto - afferma Frisoni - o meglio ci hanno fatto capire, se mai ce ne fosse ancora bisogno del potenziamento di questo servizio, al quale accedono 6/7 persone al giorno e che di fatto ci hanno portato ad un declassamento da punto di prima assistenza ad H12, come già esiste a San Mauro o a Gambettola. Si chiude qui - continua Frisoni - un triste capitolo fatto di promesse e proclami, che ci ha visto perdere progressivamente servizi sanitari sul nostro territorio, complici i nostri amministratori che non hanno mosso un dito per fermare tutto questo”.

C’erano all’ordine del giorno anche tre delibere.La prima riguardava l’atto d’indirizzo per l’adesione all’ente interprovinciale “Destinazione turistica Romagna”. “Si tratta di un ente per la promo-commercializzazione del turismo che seppur nato da un’ idea condivisibile, vede purtroppo i comuni piccoli come il nostro avere poco peso. Secondo noi - continua Frisoni, occorre chiedere prima dell’adesione una revisione dello statuto che al momento vede solo primeggiare i comuni della costa e le città d’arte, per una quota del 40% dovuta alla frequenza turistica e per un altro 40% per i posti letto”. A tal proposito il Movimento 5 stelle conta molto anche sull’accoglimento di una risoluzione presentata dai consiglieri regionali Sensoli e Bertani.

“Sul Piano comunale della Protezione civile - afferma il consigliere Campedelli - abbiamo manifestato gli apprezzamenti nei confronti dello sforzo tecnico-operativo che ci ha portati a questo importante obiettivo. La presenza tuttavia di alcuni aspetti ancora migliorabili, come ad esempio i punti di raccolta, ci hanno indotto ad un voto di astensione, come segnale e speriamo stimolo, a fare meglio e possibilmente in tempi brevi”.

“La variazione del DUP riguardava invece la destinazione di 10000 euro per un bando pubblico per l’individuazione di una figura professionale nell’ambito della fotografia”. Secondo Frisoni “ci sono risvolti poco chiari, visto che dopo la nascita dell’associazione di Savignano Immagini, non ci aspettavamo anche la nomina di un direttore artistico. Non vorremmo che alla base di questa scelta ci fossero alcuni cambiamenti delle linee programmatiche da parte dell'amministrazione nei confronti di Savignano immagini che, al momento, ha un contratto di servizio del Sì Fest e della fotografia in generale. Con questi presupposti non si possono escludere  difficoltà al confronto e alla collaborazione tra questa figura da nominare e l’associazione stessa. Proprio per questo motivo abbiamo chiesto di convocare la commissione consiliare cultura per ascoltare il presidente e il direttivo di Savignano Immagini. Ci sembra un atto dovuto visto che il Comune di Savignano impiega risorse per il Sifest per un importo di 100.000 euro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento