Savignano, scuole: il vicesindaco risponde al Movimento 5 stelle

E' disarmante,e preoccupante, avere ancora una volta la conferma di quanta mancanza di preparazione ci sia fra coloro che aspirano a governare il nostro Comune

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

E' disarmante,e preoccupante, avere ancora una volta la conferma di quanta mancanza di preparazione ci sia fra coloro che aspirano a governare il nostro Comune.  Se chi ha scritto venerdì di scuole si fosse preso il tempo per informarsi correttamente piuttosto che esibirsi nella solita boutade pre-elettorale, saprebbe che gli investimenti più importanti che questa Amministrazione ha portato avanti in questi anni riguardano proprio la manutenzione delle scuole. Peraltro in netto anticipo rispetto alla sensibilità che oggi il Governo Renzi esprime chiedendo ai Sindaci italiani di segnalare una scuola (una!) che abbia più bisogno delle altre di manutenzione. Ciò è potuto avvenire anche grazie alla capacità degli uffici del nostro Comune di reperire i finanziamenti tramite adesione a bandi pubblici ovunque fossero disponibili, come per esempio è avvenuto con il finanziamento INAIL ottenuto per la media “Giulio Cesare”, il finanziamento ex Legge Mancia per la scuola “Aldo Moro” (sono in corso lavori per 150 mila euro), i finanziamenti provinciali per i lavori ai nidi “Coccinella” e  “L'Anatroccolo” di Capanni. Ad oggi ammontano a 2 milioni di  euro (senza contare il valore della nuova materna di Rio Salto e dell'impianto fotovoltaico installato alla scuola media) i finanziamenti destinati dal Comune di Savignano per la manutenzione straordinaria del patrimonio edilizio scolastico. L'occasione è utile per elencare almeno gli interventi più importanti, realizzati o in corso, che hanno riguardato comunque tutti i plessi scolastici, nessuno escluso. A cominciare (2009) dalla messa a terra di tutti gli impianti elettrici. Nel 2010 è stato avviato (e ad oggi completato) su tutti gli edifici scolastici il programma delle verifiche sismiche di cui alla Direttiva Regionale 936/08 per un investimento totale di 110 mila euro. Cifra alla quale vanno aggiunti 78.646 euro concessi dalla Regione Emilia-Romagna. A seguito di questo grosso lavoro - iniziato dunque cinque anni fa e non negli ultimi mesi  - ne sono arrivati altri 150 mila per la primaria “Aldo Moro”. I lavori di messa in sicurezza sono iniziati una settimana fa. Altro consistente intervento sul fronte della sicurezza ha riguardato la scuola media, grazie al finanziamento INAIL (350 mila euro) ottenuto tramite l'ottimo progetto redatto dal Settore Lavori Pubblici e Servizi Manutentivi. A questa somma il Comune ha aggiunto ulteriori 80.000 euro per lavori di completamento. Ulteriori lavori arriveranno qualora giungessero le positive risposte del Governo, cui abbiamo segnalato appunto la media di via Galvani che comunque era stata oggetto di altri interventi anche nel 2009: 99 mila euro per il tetto e 46 mila per l'ascensore oltre al fatto che la scuola è dotata di impianto fotovoltaico dal 2010. Sempre nel 2009 siamo intervenuti per 27 mila euro all'asilo nido “Coccinelle” di via Barbaro dove stanno iniziando ulteriori lavori di risanamento (150 mila euro di cui 75 mila dalla Regione, le stesse cifre riguardano il nido di Capanni dove i lavori invece sono finiti nel 2013) e altri 20 mila per la scuola materna “Vittorio Emanuele II” che nello scorso mese di ottobre ha visto concludere ulteriori lavori di manutenzione straordinaria per circa 60 mila euro. Anche la scuola Aldo Moro era già stata oggetto di interventi nel 2010 riguardanti il rifacimento delle facciate e dei cornicioni per un importo complessivo di 120.000 euro. Su Valle Ferrovia abbiamo appena concluso i lavori che da tempo erano attesi alla materna “Freccia Azzurra” per 90 mila euro, dopo gli interventi minori del 2010. Importanti lavori di riqualificazione hanno interessato nel 2011 la scuola primaria di Rio Salto per un totale di 320 mila euro. Il quartiere peraltro ha da poco inaugurato la nuova scuola materna “Nuvola Olga”, finanziata tramite accordo pubblico privato. Per quanto riguarda la Dante Alighieri, agli interventi di manutenzione del 2011 e del 2012 per complessivi 115 mila euro si aggiunge l'intervento previsto per la prossima estate di ulteriori 65 mila euro mentre alla elementare di Fiumicino un piccolo intervento dovuto alla emergenza neve è stato fatto nel 2012.

Il Vice Sindaco  e  assessore ai Lavori Pubblici Matteo Tosi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento