Politica Savignano sul Rubicone

Savignano, venti profughi in arrivo. "Sia dato l'immobile ai nostri connazionali indigenti"

Per Giuseppe Esposito responsabile provinciale di Forza Nuova Valle Rubicone si tratta dell'"ennesima menzogna mascherata da accoglienza"

Una ventina di profughi saranno ospitati a Savignano in un casolare disabitato in Via Ribano Canonica, il cui proprietario ha messo a disposizione la struttura per l'accoglienza. Lo ha comunicato ai resdienti nei giorni scorsi il sindaco Filippo Giovannini, illustrando la decisione della Prefettura di inviare i profughi nella località del Rubicone.

Per Giuseppe Esposito responsabile provinciale di Forza Nuova Valle Rubicone si tratta dell'"ennesima menzogna mascherata da accoglienza per un obiettivo specifico, lucrare e rimpinzare le tasche di istituzioni e associazioni no profit. Non riusciamo a capire come ci possano essere risorse economiche da investire nell'accoglienza quando, le stesse, non ci sono o non si vogliono trovare, per attuare politiche sociali a sostegno delle famiglie italiane in difficoltà".

Esposito incalza: "Incontriamo tutti i giorni cittadini che vivono la crisi sulla propria pelle e vedendosi calpestare i loro diritti basilari, quali avere una casa ed un lavoro, dal continuo ed inesorabile arrivo  di sedicenti 'profughi' ai quali tutto è concesso, tutto è dovuto. Sia dato l'immobile alle numerose famiglie italiane che aiutiamo quotidianamente con l'associazione Solidarietà Nazionale. Se si procederà in questo folle progetto saremo sicuramente presenti assieme a tutti i cittadini, stanchi di prese per i fondelli e bugie, pronti a far sentire le nostre ragioni e a difendere la loro dignità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savignano, venti profughi in arrivo. "Sia dato l'immobile ai nostri connazionali indigenti"

CesenaToday è in caricamento