Politica

Savignano, M5S: "In consiglio comunale due delibere strategiche per sicurezza e viabilità"

"Il Movimento 5 Stelle non ha fatto mancare il suo contributo, attraverso un dibattito costruttivo, seppur acceso e animato"

"Nel Consiglio comunale di Savignano sul Rubicone molti erano i temi in discussione e, come sempre, il Movimento 5 Stelle non ha fatto mancare il suo contributo, attraverso un dibattito costruttivo, seppur acceso e animato". Così i consiglieri Mauro Frisoni e Filippo Salvi.

In particolare, afferma il capogruppo Mauro Frisoni: "Abbiamo posto l’attenzione su due delibere: la prima riguardante la realizzazione della rotonda sulla Via Emilia Est all’intersezione con la Via Alberazzo (zona ex Branducci) e la seconda, presentata all’interno di una variazione di bilancio, per il finanziamento della nuova bretella stradale di raccordo tra la rotonda di S.Giovanni in Compito e il casello autostradale di Valle del Rubicone. Abbiamo fatto presente al Consiglio, che riteniamo entrambe le opere strategiche, la rotonda per motivi di sicurezza, visto che quella zona è stata spesso teatro di incidenti anche mortali, mentre la nuova bretella potrà sgravare il traffico pesante, anche se riteniamo non in maniera risolutiva, visto che manca un progetto globale sulla riduzione del traffico lungo il tratto urbano della Via Emlia".

"Sostanzialmente - continua Frisoni - la rotonda, a fronte di un iniziale contributo di 50000 euro da parte del Comune di Savignano all’interno di un accordo di programma, che prevedeva il finanziamento di privati, Comune di San Mauro e Provincia, sarà invece finanziata, per la parte eccedente, da Savignano, visto che le Provincia di FC, per effetto della riforma delle province, ha manifestato la sua difficoltà a realizzare l’opera".

"Si passa quindi da 50000 a 400000 per le nostre casse - afferma il consigliere Filippo Salvi -  si tratta sicuramente di una differenza consistente. Noi non sediamo ai tavoli delle trattative, ma qualche domanda ce la poniamo. Siamo sicuri che non ci fossero margini per impegnare la Provincia a reperire i fondi necessari, come da accordi già presi? Il nostro Sindaco avrà operato secondo il principio del “buon padre di famiglia”?. Il nostro voto contrario, continua Salvi, è stato presentato come un segnale per chiedere all’amministrazione di tornare al tavolo delle trattative e di rivedere la convenzione con la Provincia. Purtroppo il nostro appello è caduto nel vuoto, ed è stato addirittura deriso dalla maggioranza. Ovviamente gli amministratori si assumeranno le loro responsabilità. La bretella di S.Giovanni-Valle del Rubicone, era all’interno di una variazione di bilancio, nella quale abbiamo accolto favorevolmente il contributo statale di oltre 700000 per l’emergenza Covid. Abbiamo proposto di continuare con il sostegno alle imprese e alle attività, ma di porre anche una particolare attenzione verso i cittadini, ad esempio prevedendo uno sconto TARI anche per le utenze domestiche. Riguardo alla bretella, il nostro sindaco, con pieno mandato da parte della Giunta, ha trovato un accordo con i Sindaci dell’Unione per la ripartizione della quota a carico dell’Unione, vale a dire complessivamente 800000 euro. Purtroppo abbiamo preso atto che la nostra quota, proposta dal nostro sindaco è di 259550 euro, cioè pari a un terzo della intera cifra. Anche qui è legittimo porsi la domanda: è stata la miglior trattativa possibile? Domanda alla quale non ha fatto seguito nessuna risposta.  Il dibattito è poi proseguito con interventi, da parte della maggioranza, atti a stigmatizzare la posizione contraria delle minoranze. Questi interventi sono stati abbastanza ripetitivi e stucchevoli e non hanno portato nessun contributo  al dibattito. Un vero peccato, perché pensiamo che le nostre posizioni, seppur contrarie, hanno anche l’obiettivo di insinuare un dubbio nella maggioranza, cercando in tal senso di migliorare il governo della città.  E’ stato infine proclamato il Consiglio Comunale del ragazzi, in collaborazione con numerose scuole di Savignano. Ci congratuliamo con i neoeletti consiglieri, ai quali va l’augurio che si possano realizzare, quanto prima, i loro progetti e i loro sogni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savignano, M5S: "In consiglio comunale due delibere strategiche per sicurezza e viabilità"

CesenaToday è in caricamento