Savignano, Frisoni (M5S) boccia le ronde notturne: "Giunta impreparata e misure improvvisate"

Il candidato sindaco del M5S attacca l'amministrazione Giovannini: "Non rispetta il consiglio comunale"

Il candidato sindaco del M5S Mauro Frisoni contesta duramente la gestione della giunta Giovannini riguardante i problemi della sicurezza a Savignano. 

"Abbiamo saputo solo a mezzo stampa, che il Sindaco convocherà a breve un consiglio Comunale aperto con la presenza del  Prefetto sul tema della sicurezza. Questo è l'ennesimo atto del sindaco  che esautora il Consiglio comunale nelle sue funzioni. Prendere una decisione così importante senza rendere partecipi i consiglieri comunali denota la totale mancanza di rispetto che questa giunta ha per il consiglio comunale ed in particolare per le opposizioni". 

"Viene mistificata la figura del presidente del consiglio - prosegue Frisoni - che dovrebbe svolgere un ruolo di garanzia a tutela di tutto il consiglio Comunale. Già con la tessera consegnatagli da Forza Nuova per le ronde notturne, atti che condanniamo fermamente, il Sindaco aveva affermato di avere approvato un regolamento sull'antifascismo, dimenticando però che i regolamenti sono prerogativa del consiglio Comunale e non della giunta e che questo regolamento è stato approvato dai consiglieri. Con un'interpellanza datata aprile 2015 e una successiva mozione in unione dei comuni abbiamo chiesto in passato un rafforzamento della Polizia Locale, alla quale sono seguite negli anni successivi ulteriori interrogazioni sempre volte a chiedere un aumento delle forze locali sul territorio". 

"Come Sindaco - chiarisce Frisoni - continuerò a tenere al centro della mia visione di sicurezza il cittadino, come ha fatto il Movimento 5 Stelle in questi anni. Saremo naturalmente presenti al consiglio Comunale straordinario. Le decisioni prese in questi ultimi giorni sul tema della sicurezza mostrano quanta impreparazione ci sia nel Sindaco e nei suoi assessori e con quanta improvvisazione si lavori per cercare di sopperire a problemi  seri ed importanti che i Cittadini sentono come prioritari e che in questi 5 anni sarebbero dovuti essere , se non risolti,  per lo meno diminuiti". 

"Auspichiamo - conclude Frisoni - che la condivisione delle azioni con le altre forze in consiglio Comunale su questi temi porti ad una vera collaborazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento