"Savignano e gli spot elettorali"

"Un po` a sorpresa, ritorna in auge un argomento che caratterizza da sempre le campagne elettorali della nostra amata Savignano, l`ormai ex-ospedale Santa Colomba

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

"Quando manca poco più di un mese all`agone elettorale, con la maggior parte delle liste ancora prive di un programma vero e proprio (sono di moda i programmi in versione bignami), di una lista definitiva dei candidati a consiglieri, diventa indispensabile cavalcare temi sempre cari ai cittadini savignanesi. Dopo aver assistito silenti e attoniti, allo scambio di battute fra candidati sindaci “sceriffo”, che pensano di vivere ancora nel “vecchio west”, e non hanno compreso le potenzialità del welfare generativo, un po` a sorpresa, ritorna in auge un argomento che caratterizza da sempre le campagne elettorali della nostra amata Savignano, l`ormai ex-ospedale Santa Colomba.

Apprendiamo con piacere, che anche altri schieramenti (Savignano Oltre), si risveglia dal torpore generale e si accorge della possibilità (non tanto remota), che la struttura del Santa Colomba venga chiusa grazie alla scure dei tagli sulla sanità. In Sala Allende, sono stati organizzati incontri "semi-deserti", atti a informare i cittadini sul progetto Area Vasta. Perchè interessarsi solo ora ? Il M5S da mesi staziona con i suoi attivisti davanti all`ospedale per informare la cittadinanza sulle conseguenze che l`introduzione del progetto "Area Vasta" apporterà sulla sanità locale. Abbiamo richiesto a medici, infermieri e cittadini con un questionario, quali siano i servizi che funzionano e quali sarebbero da implementare. Cosa è stato fatto dalle altre liste in tutto questo tempo?

Redarre un comunicato stampa al solo fine di accaparrarsi qualche manciata di voti, non ci sembra un metodo onesto per informare correttamente i cittadini. I risultati ottenuti ci riportano un quadro in cui, alcuni servizi sono di buona qualità, ma sappiamo quanto sia pressante la richiesta di un Pronto Soccorso “migliore”. Il 50% della cittadinanza non conosce il servizio H12 (sponsorizzato e voluto fortemente da questa amministrazione), ma scarsamente utilizzato. Vi chiediamo perchè invece di riservare un`intera ala dell`ospedale a questo inutile servizio, non la riserviamo alle associazioni che si occupano dei malati o della prevenzione delle malattie?

In fondo una volta era così. Il consultorio ed il servizio di igiene mentale erano giustamente allocati all`ospedale. Ora questi servizi sono stati spostati in affitto in un altro luogo meno fruibile dai cittadini (locali Cocif, in zona Cesare ). Già questo per noi è uno spreco di denaro pubblico, perchè potevano rimanere al Santa Colomba, ed addirittura ( secondo spreco), oggi chi sta al secondo piano del nostro ospedale, il servizio H12 per l`appunto, si vede pagate tutte le varie utenze dalla Usl. Perchè invece di sprecare tutto questo denaro pubblico, non aumentiamo i servizi del Santa Colomba?

Ma soprattutto, perchè non chiedere ai cittadini come vorrebbero loro il nostro ospedale ? Queste sono le vere domande da porre a chi ha pensato l`area vasta, e non, come dice Savignano Oltre, chiedere di avere maggiore potere decisionale. Se non lo avete capito, l`area vasta è già partita, e ne sono tutti complici, sia le amministrazioni comunali attuali e passate della sinistra, che i partiti della destra che non si sono opposti con efficacia a questo scempio".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento