menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, errori sugli esami.Pompignoli (LN): "Sanzionare il laboratorio di Pievesestina"

o chiede in un’interrogazione il consigliere comunale leghista Massimiliano Pompignoli, citando il caso, comparso sulla stampa locale di qualche giorno fa, "di una donna di Savignano che ha lamentato di essere finita in stato di agitazione dopo che, alla vigilia di una delicata operazione, le sono stati riscontrati valori definiti “sballatissimi”

“Accertare, prevenire e sanzionare gli eventuali errori di analisi al laboratorio unico di Pievesestina, il quartier generale delle analisi dell’intera Asl Romagna”. Lo chiede in un’interrogazione il consigliere comunale leghista Massimiliano Pompignoli, citando il caso, comparso sulla stampa locale di qualche giorno fa, "di una donna di Savignano che ha lamentato di essere finita in stato di agitazione dopo che, alla vigilia di una delicata operazione, le sono stati riscontrati valori definiti “sballatissimi”, in realtà ‘tornati’ nella norma non appena rifatti gli esami in un’altra struttura".

Pompignoli, in un’interrogazione presentata in Regione, chiede di “accertare i fatti”, “verificare dove siano state fatte le analisi”, “se sia stata aperta un’indagine per fare chiarezza sull’accaduto e per sanzionare eventuali responsabilità”. Nel mirino il laboratorio di Pievestina “che - dice il consigliere leghista - già all’inizio della propria attività mostrò numerosi limiti e criticità e fu additato come causa di errori nelle analisi e
nelle conseguenti diagnosi”. “Occorre accendere i riflettori su una delle tante realtà dell’Asl unica che troppo spesso ha dimostrato di non essere all’altezza, nonostante i roboanti annunci che l’hanno accompagnata, con grave e inaccettabile danno per i malati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento