Lunedì, 27 Settembre 2021
Politica

Attacco a Gozi, Calenda rompe il silenzio Pd: "Non si entra in un governo straniero"

L'ex ministro dello sviluppo economico attacca su Twitter: "Non esiste, conosce posizioni e interessi riservati

Il silenzio del Pd sul caso Gozi viene rotto da Carlo Calenda, che su Twitter, sferra un duro attacco al politico cesenate, per la decisione di entrare nel governo francese, come responsabile degli affari europei. Nomina ricevuta dal primo ministro francese Edouard Philippe, e che conferma il rapporto privilegiato del 51enne cesenate con Emmanuel Macron.

Luigi Di Maio: "Valutare se revocare la cittadinanza a Gozi"

“Non si entra in un Governo straniero - il tweet del parlamentare europeo - Non si tratta di un gruppo di lavoro, ma di ricoprire per due mesi nel Governo Francese la carica che ha ricoperto nel nostro Governo, conoscendo posizioni e interessi anche riservati non sempre coincidenti".

Un attacco che arriva a Sandro Gozi da un'europeista convinto come Calenda, che si aggiunge a un coro di critiche, quella odierna arriva da Luigi Di Maio, che chiede di "valutare se revocare la cittadinanza italiana a Gozi". "Semplicemente non esiste”, si conclude così il tweet dell'ex ministro contro Gozi, che in giornata si è detto "sorpreso da tutto il clamore che sta suscitando la vicenda".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco a Gozi, Calenda rompe il silenzio Pd: "Non si entra in un governo straniero"

CesenaToday è in caricamento