Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

San Piero, al via la gara d'appalto per la riqualificazione di via Saffi

La Giunta Comunale di Bagno di Romagna ha approvato il progetto definitivo/esecutivo inerente la riqualificazione di Via Saffi a San Piero in Bagno, che ora verrà messo a gara d’appalto per la realizzazione.

“Anche con questo progetto – comunicano il Sindaco Marco Baccini e l’Assessore Enrico Spighi – raggiungiamo un obiettivo avviato nel 2015 ed al quale abbiamo lavorato per rendere effettiva la riqualificazione di un’area abitata del paese e per risolvere alcune problematiche connesse alla raccota delle acque meteoriche, che creava disagi alle abitazioni esistenti”. 

“Il progetto, che ha un costo complessivo di intervento pari ad € 123.024,89 – spiega il Sindaco – prevede la completa riqualificazione del manto stradale e del parcheggio a lato della carreggiata, la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione, la ripiantumazione delle alberature, la riqualificazione del marciapiede esistente e la creazione di scarichi delle acque metoriche per eliminare l’allagamento delle abitazioni”.

“Particolare attenzione – precisa Marco Baccini – è stata dedicata proprio alla risoluzione del problema delle acque meteoriche, per il quale verrà realizzato un piano stradale a “schiena d’asino” con la creazione in ambo i lati di un cordolo di separazione tra strada e marciapiede e la parallela installazione di caditoie per la raccolta e il deflusso delle acque”.

“La soddisfazione – annunciano Baccini e Spighi – sta nel iniziare a vedere che i progetti che abbiamo avviato nel corso di questi anni di mandato, uno ad uno, iniziano ad arrivare a conclusione per essere realizzati”.

“I problemi che maggiormente gli amministratori riscontrano nel dare risposta ai cittadini e per realizzare gli obiettivi fissati sono più che altro connessi alla tempistica realizzativa, che finisce per nascondere i lavoro svolto da Amministrazione e Uffici dietro le maglie dei passaggi tecnici che devono essere affrontati. Capiamo l’esigenza dei cittadini di toccare con mano la realizzazione dei progetti condivisi e comprendiamo anche la difficoltà di attendere il compimento delle opere, ma finalmente tutti i numerosi progetti a cui abbiamo lavorato, che sono già coperti finanziariamente, iniziano ad arrivare alla conclusione”.

“Purtroppo, i tempi per confezionare un progetto pubblico sono lunghi e richiedono molti passaggi tecnici, numerose autorizzazioni di altrettanti enti che devono esprimersi, cosicché anche interventi che paiono semplici necessitano di un percorso lungo e tanto lavoro dietro le quinte”.

“In questo caso, il percorso progettuale è iniziato nel 2015, con l’abbattimento delle piante e la creazione provvisoria del parcheggio in linea con l’asse stradale, che ha reso la via più sicura e ordinata. Il progetto è stato realizzato totalmente dall’Ufficio Tecnico del Comune con il solo incarico esterno di coordinamento della sicurezza, che è stato affidato al Geom. Maximiliano Falerni. Ciò che ha complicato i lavori è stato anche l’emanazione nel 2016 del nuovo Codice degli Appalti, che ha posto la necessità di adeguare gli elaborati ed Computo Metrico agli attuali prezzari di riferimento”.

A questo punto si apre la fase di gara per l’individuazione della ditta che si aggiudicherà l’appalto che viene gestito dal Servizio S.U.A. dell’Unione dei Comuni Valle del Savio. Considerati tempi della procedura (90 giorni per la gara), presumibilmente i lavori verranno eseguiti nella primavera del 2019.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Piero, al via la gara d'appalto per la riqualificazione di via Saffi

CesenaToday è in caricamento