rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica San Mauro Pascoli

San Mauro Pascoli, l'opposizione: "Aumentare la raccolta dell'umido in estate"

Si è tenuto il consiglio comunale di San Mauro Pascoli, e l’opposizione rende note le sue iniziative. Esordisce Simone Pascuzzi, consigliere appena subentrato

Si è tenuto il consiglio comunale di San Mauro Pascoli, e l’opposizione rende note le sue iniziative. Esordisce Simone Pascuzzi, consigliere appena subentrato: “Come prima mozione all'interno del Consiglio comunale insieme ai miei colleghi della lista San Mauro di Nuovo, ho puntato sulla possibilità di potenziare la raccolta porta a porta in estate. La raccolta porta a porta è stata attivata nel nostro comune l'anno scorso in piena stagione estiva in modalità differenti: a San Mauro mare una raccolta completa mentre la zona residenziale solo parziale (umido e indifferenziato). Detto questo con le alte temperature e l'aumento del consumo di frutta e verdura (e quindi anche di scarti e rifiuti casalinghi) l'effetto naturale di fermentazione dei residui organici della spazzatura è più evidente. Un potenziamento come già avviene in zona mare è a nostro avviso auspicabile”.

Interviene inoltre anche Nicola Rossi, capogruppo dell’opposizione: “Abbiamo inoltre presentato una mozione inerente allo sviluppo urbanistico del centro, ambito in cui, a nostro parere, le scelte delle amministrazioni degli ultimi decenni non sono state vincenti. I giovani lo frequentano molto raramente. Le attività commerciali faticano. All’interno di questo quadro si colloca il fatto che nel 2023 è previsto un intervento su Piazza Mazzini con 800.000 euro di budget. Ecco, noi riteniamo che questa sia la possibilità di fare un ragionamento più ampio. Sicuramente la condizione attuale di dissesto della piazza va risolta, ma questo non eliminerà le problematiche del nostro centro”.

Ed ancora: “Serve una visione d’insieme. Qual è la visione dell’amministrazione: una zona di aggregazione e di attività economica o un quartiere sempre più residenziale e idealmente poco trafficato? Noi abbiamo chiesto, come al solito di ascoltare i cittadini, e poi di capire che istanze ci siano sulla piazza e sul centro, di spiegarci quali saranno integrate nel progetto urbanistico della giunta, quali no, e perché.”

Inoltre, il Consiglio Comunale ha votato all’unanimità un ordine del giorno della maggioranza di solidarietà all’Ucraina, sempre Rossi: “Abbiamo infine accolto, come doveroso, lo spunto di riflessione della maggioranza rispetto alla tragedia in Ucraina. Abbiamo però aggiunto uno spunto più concreto sotto forma di emendamento. Riteniamo che questo momento debba essere sfruttato come una chiamata a una maggior unità dei popoli d’Europa, che devono saper essere uniti quando le sfide geopolitiche raggiungono scala globale. Se l’Europa volesse mostrarsi sinceramente unita e coesa potrebbe a nostro avviso attivare meccanismi per compensare gli stati – e questo è vero per l’Italia in generale e per il nostro distretto in particolare – che pur seguendo la linea comune delle sanzioni, hanno subito i danni economici più importanti. Se la classe dirigente europea saprà aiutare i paesi ed i settori che risentono maggiormente di una politica estera comune riuscirà a prevenire future ondate di dissenso e scetticismo nei confronti del progetto europeo stesso.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Mauro Pascoli, l'opposizione: "Aumentare la raccolta dell'umido in estate"

CesenaToday è in caricamento