Sacro Cuore, Guidazzi (Pri): "Utilizzare l'area per un parcheggio o case popolari"

“Una delle caratteristiche della Amministrazione Comunale di Cesena guidata da Paolo Lucchi e del PD è quella di sconfessare decisioni assunte dalle Giunte precedenti"

“Una delle caratteristiche della Amministrazione Comunale di Cesena guidata da Paolo Lucchi e del PD è quella di sconfessare decisioni assunte dalle Giunte precedenti quasi che queste fossero guidate da esponenti di non si sa bene qual partito. Alcuni esempi sono clamorosamente evidenti : il piano parcheggi cassato ed in particolare  il Parcheggio interrato di Piazza della Libertà, il ristorante "I Gessi" ed ora dolens in fundo l'affare Sacro Cuore”: inizia così la presa di posizione di Mario Guidazzi del Pri sulla questione del cantiere ormai fermo da anni di fianco all’istituto scolastico religioso del Sacro Cuore. 

Spiega Guidazzi: “Il PRI non ha nessuna intenzione di risolvere il problema della proprietà dell'area, semmai ha quello di affrontare i problemi della città. E' ora di pensare ad un alternativa al Parcheggio di Piazza della Libertà, ed il PRI pensa che una risposta seppur parziale possa essere quella da noi proposta, così come la possibilità ventilata di alloggi ERP. D'altra parte se la proprietà non risponde alla richiesta della Amministrazione Comunale, cosa avviene? La città dovrà attendere ancora decine di anni per vedere risolto il problema? Ecco che allora il problema si pone e lo dice uno che per protesta nei confronti della delibera che "regalava" 4000 mq. Di superficie al Sacro Cuore abbandonò l'aula e poco dopo presentò le dimissioni dal Consiglio Comunale. Non vorrei che ancora una volta i problemi venissero rimossi in attesa di opere del regime quale l'obbrobrio di Piazza della Libertà”. 

“D'altra parte, e concludo, ho l'impressione che il PD sia pervaso dal terrore di essere giunto ormai alla canna del gas,  ma se vuole avere ancora qualche possibilità, non potrà dire no a tutto, ma semmai proporre qualche cosa che risponda ai problemi che creano malcontento crescente nella città, come ad esempio il problema della sosta.  Se non va bene ciò che il PRI propone, cosa propone in alternativa il PD?”, conclude Mario Guidazzi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento