Politica

Rocca, Fratelli d'Italia: "Non ci convince l'avviso tampone con un affidamento di soli 7 mesi"

“L'avviso esplorativo del Comune di Cesena per la gestione della Rocca Malatestiana e dello Sferisterio fa acqua, perché è un avviso-tampone e perché è costruito con criteri di valutazione a nostro avviso criticabili"

"L'avviso esplorativo del Comune di Cesena per la gestione della Rocca Malatestiana e dello Sferisterio fa acqua, perché è un avviso-tampone e perché è costruito con criteri di valutazione a nostro avviso criticabili. Viene proposto un affidamento di soli 7 mesi, da giugno a dicembre, speriamo che si trovi un gestore che si assuma tale onere per un periodo così breve. Ma il rischio che nessuno si candidi, con tutte le conseguenze del caso, esiste". Ad affermarlo è Alice Buonguerrieri, vicecommissario provinciale e commissario comunale a Cesena di Fratelli d'Italia.

"L'avviso esplorativo - spiega Buonguerrieri - prevede che l'eventuale vincitore gestisca il punto ristoro della Rocca Malatestiana, organizzi e realizzi iniziative ed eventi all'interno della corte della stessa Rocca e nello Sferisterio, promuova e gestisca visite al complesso ai musei nel periodo tra il 1° giugno e il 31 dicembre, con oneri a carico dell'operatore economico e ovviamente in regime di rischio di impresa. Quest'ultimo, in periodo di pandemia, è particolarmente alto. E tra l'altro, per quel che riguarda i punteggi relativi ai criteri di valutazione si può notare come integrazione con il territorio e piano di comunicazione e promozione siano agli ultimi due posti, così dando l'idea che la Rocca sia corpo avulso dalla proposta turistico-culturale della città. Noi riteniamo - continua Buonguerrieri - che al contrario la Rocca debba essere meglio integrata con la proposta turistica e culturale della città, non dobbiamo infatti dimenticare che si tratta del luogo simbolo di Cesena. Si potrebbe, poi, valutare forme alternative e sinergiche di gestione, in parte anche diretta per ciò che concerne l'ambito strettamente turistico-culturale, che possano valorizzare al meglio ogni aspetto della Rocca. Ma al momento non possiamo fare altro che attendere l'esito dell'avviso esplorativo, con la speranza che qualcuno partecipi, avviso che, come detto, ha già in sè dei limiti, arriva in ritardo ed è la conseguenza di precise scelte politiche, ulteriore testimonianza dell'inadeguatezza dell'assessorato comunale alla Cultura".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca, Fratelli d'Italia: "Non ci convince l'avviso tampone con un affidamento di soli 7 mesi"

CesenaToday è in caricamento