Risoluzione Ztl, Montalti: "Introdurre un unico pass disabili in tutta la regione"

È l’obiettivo della risoluzione di cui è prima firmataria il consigliere regionale Lia Montalti.

"Introdurre anche in Emilia-Romagna la possibilità, per i cittadini con disabilità, di poter accedere a tutte le Ztl, non solo a quelle della propria città di residenza, utilizzando un unico pass disabili per tutta la Regione". È l’obiettivo della risoluzione di cui è prima firmataria il consigliere regionale Lia Montalti.

"Le regole per il rilascio delle autorizzazioni in merito all’accesso alle ZTL con contrassegno disabili - afferma Montalti - variano in base al Comune. Questo rende complicate le procedure di richiesta dei permessi e crea notevoli disagi e problemi alla libera mobilità dei disabili. Si costringe infatti una persona, che in molti casi si reca presso altre città per visite mediche, a ricercare ogni volta le informazioni per il reperimento ed il successivo invio del modulo predisposto. Una vera e propria barriera burocratica che rallenta e rende più difficoltoso il movimento di una categoria di persone che, già quotidianamente, deve affrontare troppi ostacoli.”

Senza un pass unico le Ztl rischiano di costituire vere e proprie barriere per i cittadini con disabilità. “Nella mia risoluzione - sottolinea Montalti - chiedo dunque alla Giunta di attivarsi anche presso la Conferenza Stato-Regioni affinché la possibilità di accedere con un unico contrassegno venga diffuso e messo in campo in tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di uniformare e facilitare il più possibile le procedure. Si tratta di una proposta di civiltà che garantirebbe una migliore qualità della vita a tanti cittadini che ne hanno pieno diritto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo è uno dei tanti interventi che devono essere messi in campo per migliorare sempre di più l’accessibilità delle nostre città - conclude -. Anche a Cesena nei prossimi anni dovremo continuare a prestare grande attenzione al tema dell’accessibilità, facendo investimenti, cercando di intervenire in maniera efficace sull’eliminazione delle barriere architettoniche e facendo crescere una cultura collettiva per rendere la nostra città a misura di tutti".
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento