rotate-mobile
Politica Cesenatico

Rimodulazione dell'Accordo sull'area 'Ex Nuit', lista civica Buda: "Documento invotabile ed in grave ritardo"

"Ci sono voluti 6 anni affinché l’Amministrazione partorisse un percorso che poteva essere già  intrapreso nel 2016"

La lista civica Buda interviene su un tema caldo a Cesenatico, quello della rimodulazione dell'Accordo sull'area 'Ex Nuit'. "Martedì sera abbiamo votato contro allo strano documento sulla “Ex Nuit” che l’Amministrazione  Gozzoli ha portato in fretta e furia in Consiglio Comunale - spiega una nota. Dopo 6 anni di assoluto silenzio sul futuro  dell’area “Ex Nuit” è stato convocato d’urgenza un Consiglio Comunale solo per farci votare un  documento che riteniamo “invotabile”. E’ un documento anomalo, che arriva con grande ritardo  dopo una colpevole inerzia dell’Amministrazione, contiene passaggi poco chiari e tradisce lo spirito  di rilancio turistico di cui Cesenatico ha grande bisogno". 

Dettaglia la lista Buda: "Ci sono voluti 6 anni affinché l’Amministrazione partorisse un percorso che poteva essere già  intrapreso nel 2016. Il 19 maggio 2016 infatti, durante l’ultimo Collegio di vigilanza sull’accordo Ex  Nuit presieduto dal Sindaco Buda, si decise di procedere alla sua revisione insieme ai privati. In  sostanza la Fincarducci, a fronte del riconoscimento dei diritti edificatori sulle tre colonie, avrebbe  ceduto al Comune l'area “Ex Nuit” ad eccezione di una porzione pari a 4000 m² (circa il 30%)  destinata ad attività turistico alberghiera.  L’Amministrazione Gozzoli all’inizio del suo primo mandato si è quindi trovata sul tavolo un accordo  già preparato dalla nostra Amministrazione che avrebbe anticipato il fallimento di Fincarducci ed  avrebbe portato subito nella disponibilità del Comune quell’area strategica per lo sviluppo turistico  della nostra città". 

"Oggi invece - prosegue la nota - con un colpevole ritardo si concede una enorme quantità di metri quadrati di  residenziale ad un privato a fronte di un’area in cui non si sa neppure cosa si potrà fare. Nel nuovo  PUG, elaborato da questa maggioranza, l’area “Ex Nuit” è etichettata come “agricoltura urbana”  previsione urbanistica per le quali la legge regionale prevede la destinazione a dotazioni ambientali.  In un’area fronte mare questa destinazione svaluta tantissimo il suo valore e ne riduce anche il  valore strategico.  L’accordo che il Sindaco Panzavolta nel 2010 siglò con Fincarducci aveva come punto cruciale la  realizzazione nell’area “Ex Nuit” di un grande albergo che oggi invece l’amministrazione Gozzoli  cancella in modo inconcepibile. La legge regionale addirittura sancisce che la realizzazione di un  albergo ha una valenza pubblica. Oggi invece questa maggioranza disconosce questo valore e ciò è  politicamente molto grave". 

"Nell’atto votato in Consiglio Comunale si  dice che il privato aggiudicatario dovrà impegnarsi a convincere il curatore a ritirare il ricorso al TAR  fatto contro il PUG. Questa amministrazione è garantista con gli altri ma quando riguarda le proprie  “controversie legali” ha paura del giudizio del Tribunale.  Nutriamo infine anche seri dei dubbi sulla correttezza della procedura seguita. E’ stata fatta una  gara a cui hanno partecipato diversi soggetti sapendo che il contenuto della gara era l’accordo in  essere. Ora, prima della firma definitiva, il privato aggiudicatario chiede all’Amministrazione  l’impegno a modificare l’accordo. Il privato infatti non firmerebbe mai al rogito di luglio relativo  all’asta fallimentare se non avesse la certezza che l’accordo verrà cambiato. Ci sembra una  procedura poco corretta nei confronti di tutti gli altri partecipanti ma soprattutto nei confronti di  quelli che non hanno partecipato perché ritenevano l’accordo poco vantaggioso e che avrebbero  partecipato se avessero saputo che l’accordo sarebbe stato modificato. Sembra in pratica un atto frettoloso fatto “ad personam” e che tradisce lo sviluppo turistico della  nostra città pensato per l’area “Ex Nuit”.", la conclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimodulazione dell'Accordo sull'area 'Ex Nuit', lista civica Buda: "Documento invotabile ed in grave ritardo"

CesenaToday è in caricamento