rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Politica

Rigenerazione dell'ex scuola di Diegaro, i consiglieri di 'Insieme': "Bocciatura da parte del consiglio di quartiere"

“Il problema  - spiegano - è che l’amministrazione non avrebbe tenuto conto della valenza di questa struttura, né degli obiettivi e delle richieste dei residenti sul piano della riqualificazione di un immobile significativo"

Dalla ‘soddisfazione’ espressa nel gennaio 2021 alla ‘delusione’ per il ‘fallimento del progetto ‘Avanti c’è spazio’ almeno per quanto riguarda la ex scuola di Diegaro, immobile di proprietà comunale in disuso. In un solo anno, l’entusiasmo del Quartiere Oltresavio sul percorso di rigenerazione urbana che riguardava la struttura di Diegaro si è trasformato in una solenne bocciatura decretata dall’intero Consiglio di Quartiere, come è scritto nero su bianco nel verbale di una recente seduta”. A parlare sono i consiglieri di quartiere del Gruppo 'Insieme' Simonetta Gini e Matteo Evangelisti.

“Il problema  - proseguono - è che l’amministrazione non avrebbe tenuto conto della valenza di questa struttura, né degli obiettivi e delle richieste dei residenti sul piano della riqualificazione di un immobile significativo per le frazioni di Diegaro, Monticino, Settecrociari e Torre del Moro. In realtà, in Comune una proposta dall’Oltresavio era arrivata. Oltre al ‘patto di collaborazione annuale dell’area esterna’, era stata avanzata la richiesta di trasformare l’ex scuola nella ‘Casa di Quartiere a Diegaro’ con i relativi investimenti. Non sappiamo se questo progetto sarà o non sarà accolto fra quelli prioritari della Giunta, tuttavia non si può non constatare che il progetto ‘Avanti c’è spazio’ sul riuso della ex scuola di Diegaro e della cosiddetta ‘Portaccia’ di Sant’Agostino in centro storico, pur molto enfatizzato dall’amministrazione Lattuca, non sembra aver funzionato così bene, né fornito ‘risposte concrete e immediate’ come promesso. Sul tema è intervenuta poco più di due settimane fa l’assessore all’Urbanistica Cristina Mazzoni ma in modo fumoso, parlando di prossimi passi sul piano degli interventi per rendere agibili gli immobili e del lavoro con i gruppi coinvolti, ma per l’ex scuola si tratterebbe solo di un ‘affinamento’ della parte progettuale, qualunque cosa significhi. Da parte nostra terremo alta l’attenzione, anche sollecitando il presidente del Quartiere a informare periodicamente il Consiglio”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigenerazione dell'ex scuola di Diegaro, i consiglieri di 'Insieme': "Bocciatura da parte del consiglio di quartiere"

CesenaToday è in caricamento