Quarant'anni fa il delitto: il sindaco depone una corona d’alloro in piazza Aldo Moro

Era il 9 maggio del 1978 quando le Brigate rosse fecero ritrovare in via Caetani a Roma il corpo senza vita dell’onorevole Aldo Moro.

Era il 9 maggio del 1978 quando le Brigate rosse fecero ritrovare in via Caetani a Roma il corpo senza vita dell’onorevole Aldo Moro. Nel quarantesimo anniversario di quel tragico evento, ha assunto un particolare significato la breve cerimonia svoltasi mercoledì mattina in piazzale Aldo Moro per celebrare  il “Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice”. Dopo la deposizione di una corona di alloro ai piedi della targa di intitolazione allo statista assassinato dalle Br, il sindaco Paolo Lucchi ha tenuto un breve discorso. Alla cerimonia sono intervenuti, fra gli altri, il vescovo di Cesena-Sarsina Douglas Regattieri,  il Prefetto di Forlì – Cesena Fulvio Rocco De Marinis, il presidente del Consiglio comunale Andrea Pullini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento