Provincia unica, Celletti (Lega Nord): "Meglio la Regione Romagna"

Intervento della capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale a Cesena, Antonella Celletti, a proposito del dibattito in corso sull'ipotesi di aggregazione delle tre Province romagnole

C’è chi sostiene che sulla Provincia unica della Romagna ci sia uno scontro tra riformisti e conservatori e, naturalmente, fra i conservatori ci sarebbe chi esprime dubbi fondati sulla bontà del Provincione unico.

Si tratta, in realtà, di una pericolosa banalizzazione della questione. La Lega Nord è d’accordo con la cancellazione delle tre province romagnole, ma pensa anche che sia l’occasione unica per costituire la Regione Romagna, senza costi aggiuntivi, con più autonomia e possibilità dal punto di vista finanziario, con un apparto amministrativo snello e filo diretto con i cittadini.
Ogni altra soluzione, compresa la Provincia unica, non conviene affatto al territorio romagnolo. Non solo dal punto di vista economico e di programmazione, ma soprattutto in termini di dipendenza da Bologna e di limitazione della rappresentanza dei cittadini, sempre più considerati alla stregua di sudditi.

Chi auspica una Provincia unica non ha ancora chiarito quali siano i reali vantaggi di questa opzione. Nessuno, tantomeno il Governo, ha espresso, conti alla mano, i reali risparmi dell’operazione taglia Province. L’ufficio studi della Cgia di Mestre ha calcolato, di recente, che anche con l’abolizione totale delle Province italiane ci sarebbe un risparmio di soli 510 milioni di euro, il 3,9% del totale. Il beneficio è quindi tutto da quantificare, né si è effettuata alcuna ricognizione concreta delle funzioni da trasferire. Neppure sappiamo se si prevedono servizi migliori e più efficaci o si produrranno inevitabilmente confusione e conflitti. La frettolosità del Governo è quindi sospetta, come desta non poche perplessità la corsa bipartisan di alcuni esponenti della politica locale e nazionale sul carro della Provincia unica.
Il Gruppo della Lega Nord in Consiglio comunale a Cesena ha quindi presentato un Ordine del giorno con cui si impegna la Giunta comunale a sostenere, presso le competenti sedi istituzionali, la volontà di costituire la Regione Romagna come unica strada percorribile di accorpamento amministrativo delle tre Province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini.

La Lega sostiene anche la costituzione degli Stati generali della Romagna, dove ci si possa confrontare sul processo in atto e definire la migliore articolazione per il referendum popolare da indire. Crediamo infatti che sia il momento giusto per promuovere una consultazione referendaria che dia ai romagnoli il diritto di esprimersi a favore o meno della costituzione della Regione Romagna, in seguito alla soppressione delle tre Province.

Antonella Celletti
Capogruppo Lega Nord Cesena

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento