Elezioni, Andrea Rossi: "A Cesena un cimitero per animali e una pensione per fido"

Questi i punti salienti del programma elettorale sugli animali della lista civica "Cambiamo" di Andrea Rossi

Un cimitero degli animali ("per evitare che una parte dei nostri affetti finisca smaltito come un rifiuto"), un questionario di ascolto distribuito dalla prossima settimana per una maggiore valorizzazione delle "aree sgambamento", un'App per aumentare le interazioni tra Comune e persone, un piano di informazione e regolamenti per favorire la civile convivenza e il rispetto della cosa pubblica, una pensione per fido a prezzi calmierati aggiungendo spazi al canile di Cesena e nuove politiche per il gattile che, dopo le turbolenti gestioni del passato, "dovrebbe tornare ad essere comunale". Questi i punti salienti del programma elettorale sugli animali della lista civica "Cambiamo" di Andrea Rossi che, per varare un efficace piano-benessere per cani e gatti, si è affidato ad un'equipe formata da istruttori cinofili, veterinari, professori di etologia e professionisti di politiche ambientali, ma anche volontari coordinati da Elisa Neri, animalista ed esperta di Fundraising.

Rossi parla, in primis, di "un nuovo metodo" che trasformi il Comune di Cesena da "soggetto passivo, in grado cioè solo di delegare, ad 'attore attivo', capace quindi non solo di dettare le linee, ma anche di attuarle, seguirle e coordinarle in base alle proprie competenze". Il programma parte dalla "sensibilizzazione dell'opinione pubblica verso tutte le tematiche che riguardano gli animali, ovvero educare la cittadinanza a quei comportamenti virtuosi che spesso vengono ignorati e che invece, a volte, sono il detonatore di episodi di inciviltà dolosa (come le polpette avvelenate) che purtroppo hanno segnato, in questi anni, le cronache di Cesena".

Sul cimitero degli animali l'obiettivo è duplice: "Da una parte far diventare il comune una sorta di 'custode degli affetti delle persone, restituendo dignità postuma a quegli esseri viventi che hanno fatto parte delle nostre famiglie e che, in base alla normative vigenti, rischiano - dopo il decesso - di venire smaltiti in un sacco nero come rifiuti. Dall'altra, i cimiteri per animali sono strutture sostenibili che generano utili e profitti utilizzabili per altri progetti al servizio degli animali".

Per quanto riguarda il canile comunale, la lista civica Cambiamo avvierà una serie di strategie "per renderlo più innovativo e rivedere la sostenibilità economica della struttura attraverso il fundraising". E' infatti allo studio "un progetto per trasformare una parte del canile in una pensione per fido o, meglio, in un ricovero temporaneo che, a prezzi calmierati, garantisca un alloggio a quei cani che, per varie ragioni, devono allontanarsi per un periodo limitato dalle loro famiglie. Le nostre stime, solo per i mesi di luglio ed agosto - spiega Rossi - ci dicono che con la cifra incassata il canile avrebbe le risorse sufficienti per lavorare diversi altri mesi".

Per quanto riguarda il gattile, Rossi rileva un "problema di dialogo tra la struttura ed il Comune che, al contrario, dovrebbe investire più tempo nell'ascolto delle esigenze delle operatrici che, da tempo reclamano ad esempio una sala operatoria. Cani e Gatti devono avere la stessa importanza, una delle soluzioni che prospettiamo - conclude - è far tornare la gestione del gattile al Comune. Ma qualcosa andrà fatto anche per le colonie feline sparse nel territorio comunale per le quali bisognerà prevedere un piano di contenimento nascite e di campagne di sterilizzazione per i randagi".

Grande spazio, infine, andrà dato all’ascolto delle associazioni, alle attività che si occupano di animali (è già attiva la e-mail animali@andrearossisindaco.it) e all’innovazione: è in cantiere, infatti, una applicazione per far interagire le persone col mondo animale e per consentire a tutti i cesenati di essere costantemente aggiornati sulle necessità contingenti e sulle novità progettuali ed operative. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Ospedale Bufalini, nuovo riconoscimento internazionale per la Neurochirurgia

Torna su
CesenaToday è in caricamento