Progetto Novello, Cesena Siamo Noi: "Opera inutile, serve un confronto"

Cesena Siamo Noi teme "la depressione che crea e riverbera sul mercato immobiliare, che ancora barcolla, che potrebbe avere un nuovo slancio se solo si favorisse la riqualificazione"

Cesena Siamo Noi ritorna allora al futuro quartiere Novello, continuando a rivendicare "l’inutilità dell’opera". E' notizia recente la retromarcia per la costruzione di 17 abitazioni a Borello per cui la società comunica al Comune la revoca del Pua concessa nel lontano Consiglio Comunale del 2009. "Probabilmente la società ha ritenuto non ci siano più le condizioni di mercato adatte per avventurarsi “in questa impresa”", viene commentato da Cesena Siamo Noi, che parla di "ennesima conferma dello stallo che da tanto tempo sta mettendo a dura prova il comparto edilizio". 

"Nonostante le opposizioni congiuntamente e ripetutamente abbiano avanzato serie perplessità, abbiano tentato possibili varianti al progetto, come maggiori aree a parco e giardini, il recupero di quel che rimaneva dell’ex foro della città di Cesena e del suo essere stata Capitale Europea della frutta, ex sede del Macfrut, l’area è stata conferita dal 2015 in un fondo immobiliare e in attesa della costruzione di oltre 340 appartamenti e 40 attività commerciali", viene commentato in una nota.

"Il parco, o meglio la lunga lingua che collegherà il Campus Universitario al Montefiore, è a buon punto, ma ricordiamo che la realizzazione del parco è interamente finanziata dalla Regione Emilia-Romagna che a fine 2015 ha concesso 2.000.000 di euro per la realizzazione dello stesso, facendolo tra l’altro uscire dal perimetro di interventi a carico del fondo Immobiliare", viene aggiunto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cesena Siamo Noi teme "la depressione che crea e riverbera sul mercato immobiliare, che ancora barcolla, che potrebbe avere un nuovo slancio se solo si favorisse la riqualificazione". Concludono: "Conosciamo come la pensano tutte le opposizioni e molte realtà al di fuori dai banchi istituzionali e possiamo mettere la mano sul fuoco che vi è una piena solidarietà alla causa. Non conosciamo cosa ne pensa l’uomo che vorrebbe creare discontinuità, l’uomo che si immagina Cesena, l’ex parlamentare del Pd Enzo Lattuca, e molti si aspettano un commento in merito". Cesena Siamo Noi "propone a tutta la società cCivile, ai partiti, di intraprendere incontri di confronto, liberi e
trasparenti, su quello che è il nostro Bene Comune, Cesena, il suo territorio e le sue persone. Nel tempo necessario di formalizzare l’invito, attendiamo anche noi la risposta del Candidato Pd Lattuca"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento