Profughi, una mozione per imporre la rendicontazione ai centri accoglienza

Sui centri di accoglienza dei profughi è necessaria la rendicontazione dei soldi pubblici che vengono elargiti per la gestione degli ospiti

Sui centri di accoglienza dei profughi è necessaria la rendicontazione dei soldi pubblici che vengono elargiti per la gestione degli ospiti. La richiesta che si leva da più gruppi dell'opposizione in Consiglio Comunale è sostenuta anche da Marco Casali di Libera Cesena che sulla questione ha pure presentato una mozione “tesa a garantire la rendicontazione economica delle spese che i centri accreditati sostengono per l’accoglienza dei migranti. Si trasmette il teso della mozione, evidenziando fra l’altro un punto che acquisisce valenza generale e che è quello della migliore analitica rendicontazione di tutte le spese che la nostra comunità affronta grazie ai contribuenti”.

In sostanza si chiede ai soggetti accreditati ad accogliere profughi nel territorio dell’Unione Valle del Savio, tramite un apposito disciplinare, che vengano indicati non solo i requisiti funzionali, organizzativi, l’adeguatezza delle strutture e dei locali, gli standard abitativi, le proposte di accoglienza ma anche un riferimento “circa la necessità di rendicontazione delle spese sostenute dai soggetti accreditati per il mantenimento dei profughi all’interno delle strutture”, scrive Marco Casali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento