Cesenatico, il PRI: "Vogliamo chiarezza sulla attuazione della tassa di scopo"

Rimane il fatto politico , di una amministrazione che continua in una azione cagionevole ed occasionale , priva di programmazione e raziocinio, i cui atti pesano sui bilanci familiari e su quelli delle attività . Una azione politica lobbistica che alla prova dei fatti li stà allontanando dal proprio elettorato e dai fabbisogni dei cittadini.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Vogliamo assolutamente che sia fatta chiarezza sulla corretta attuazione di questa nuova tassa che l'amministrazione vigente intende addossare sui nostri cittadini, residenti e non . Troppi dubbi adombrano la sua attuazione , in primis il fatto che l'imposta di scopo dovrebbe servire a finanziare un'opera da realizzare e non già realizzata , poi che la legge che regola la tassa di scopo prevede per essa una durata massima di 5 anni e la possibilità di finanziare come massimo il 30% dell'investimento. Proprio per verificare la sua corretta attuazione abbiamo presentato una interpellanza diretta al sindaco ed all'assessore preposto .

La nuova Tassa "Iscop" targata Buda graverà sui proprietari delle aree fabbricabili , dei terreni agricoli , sulle seconde case e sui fabbricati di categoria D , esentati i proprietari delle prime case ma già precedentemente ed abbondantemente colpiti con la Tasi .

Rimane il fatto politico , di una amministrazione che continua in una azione cagionevole ed occasionale , priva di programmazione e raziocinio, i cui atti pesano sui bilanci familiari e su quelli delle attività . Una azione politica lobbistica che alla prova dei fatti li stà allontanando dal proprio elettorato e dai fabbisogni dei cittadini.

Se questa amministrazione avesse fatto tesoro dei nostri emendamenti al bilancio, delle nostre continue richieste di tagli alla spesa pubblica e delle nostre proposte per reperire nuove risorse che non gravino sui cittadini residenti vedi "tassa di soggiorno" , ora non si parlerebbe di tassa di scopo , ora si parlerebbe di detassazione e di come investire denari per lo sviluppo della città

Magnani Igor
Portavoce U.C. Pri Cesenatico.

Torna su
CesenaToday è in caricamento