"Preoccupazione e piena solidarietà, siamo a fianco del popolo curdo"

Pd e Giovani democratici: "Sta subendo un ingiustificato attacco da parte dell’esercito turco guidato da Erdogan"

Sabato mattina, dalle ore 10 alle ore 12, il Partito Democratico e i Giovani Democratici di Cesena saranno in Piazza del Popolo per un volantinaggio che ha l’obiettivo di far conoscere e raccontare quello che sta succedendo in questi giorni al confine tra Turchia e Siria. 

“La nostra preoccupazione e piena solidarietà - affermano i democratici - va alla popolazione curda, così come a quella siriana che, oltre alla feroce dittatura di Assad, in queste ore e in questi giorni, sta subendo un ingiustificato attacco da parte dell’esercito turco guidato da Erdogan, dovuto anche dalla complicità di Trump che ha deciso di ritirare l’esercito dal Nord-Est del paese, dove si trovano i curdi siriani, permettendo così alla Turchia di invadere quel pezzo di Siria.”

La popolazione curda è riuscita in questi anni a organizzare una resistenza inaspettata, schierando anche le proprie donne in prima linea, fino a privare l’ISIS di gran parte dei territori conquistati con brutalità nel 2015. “Non è dunque accettabile - sottolineano - questo ennesimo attacco che viola ogni diritto umano e internazionale.”

“Chiediamo - concludono - che la NATO, l’Unione europea e l’Italia non rimangano inerti osservatori ma mettano in campo, fin da subito, tutte le iniziative diplomatiche possibili, a partire dal coinvolgimento dell’ONU, per scongiurare una escalation di violenza nei confronti di coloro che hanno combattuto, e stanno combattendo, anche per noi occidentali, il fanatismo, l’estremismo e il terrorismo nella delicata regione del Medio Oriente.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Scuole aperte o chiuse? "Ritorno progressivo alla normalità". Decisione dopo l'incontro coi sindaci

  • Coronavirus, sale il numero dei contagi in Regione: c'è il primo caso in Romagna

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Coronavirus, l'aggiornamento: 47 casi in Regione: a Rimini altri 2 contagi. Paziente partorisce bimbo non positivo

Torna su
CesenaToday è in caricamento