Pratiche urbanistico edilizie, Cesenatico si sgancia dal PSC

"Questo porterebbe un grande vantaggio per i cittadini - sottolinea Buda -. Innanzi tutto l’interlocutore per le pratiche urbanistico edilizie sarebbe unico: il Comune di Cesenatico"

Il Comune di Cesenatico si sgancia dal Piano Strutturale Comunale (PSC) associato tra il Comune stesso, la Provincia di Forlì Cesena ed altri 6 Comuni (Borghi, Gambettola, Mercato Saraceno, Roncofreddo, Sogliano, Verghereto) in variante al Piano Provinciale (PTCP), approvato nel 2010 e valevole fino al 2035. Il progetto andrà il consiglio comunale l’8 ottobre.

“Vogliamo essere i primi a sganciarci da questo piano associato che non fa altro che complicare la vita ai cittadini - esordisce il sindaco Roberto Buda, in qualità di Assessore all’Urbanistica Buda -. Oggi i tempi per la pratiche edilizie sono troppo lunghi e con la riforma delle Provincie le competenze urbanistico – edilizie probabilmente passeranno alle Regioni dilatando ancora di più i tempi. Pertanto lunedì verrà chiesto al Consiglio Comunale di recedere da tale accordo associato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ciò permetterebbe al Comune di Cesenatico di tornare, dopo tanti anni, in pieno ed esclusivo possesso del Piano Strutturale Comunale e di procedere celermente agli ulteriori strumenti urbanistici richiesti dalla legge quali il RUE ed il POC. Questo porterebbe un grande vantaggio per i cittadini - continua Buda -. Innanzi tutto l’interlocutore per le pratiche urbanistico edilizie sarebbe unico: il Comune di Cesenatico. Ciò permetterebbe un grande risparmio di tempo ed uno snellimento burocratico. Questa importante decisione va nella direzione di snellire i tempi e la burocrazia intrapresa dal mio assessorato, non è accettabile attendere anni per avere i permessi a costruire una attività o una residenza! E’ un modo per rilanciare anche l’economia, meno burocrazia uguale più reddito.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento