Potere al Popolo sta coi 'No triv': "Il territorio di Cesena non è ancora indenne dalle trivelle"

Il mondo dei 'No-triv', vale a dire dei movimenti che si battono contro le trivellazioni alla ricerca di idrocarburi, si dice deluso dalla legge di Bilancio

Il mondo dei 'No-triv', vale a dire dei movimenti che si battono contro le trivellazioni alla ricerca di idrocarburi, si dice deluso dalla legge di Bilancio per la quale nelle ultime settimane si rincorrevano voci di emendamenti tesi a limitare le attività esplorative. Nell'articolato delle 211 pagine della Finanziaria, tuttavia, non c'è nessuna norma a riguardo, ed anzi era stato proprio il sottosegretario romagnolo della Lega Nord Jacopo Morrone a opporsi a tali eventuali provvedimenti, mandando segnali al mondo economico ravennate del settore 'Oil & Gas'. 

Non è soddisfatta 'Potere al popolo' di Cesena e Forlì: “Sulle trivellazioni preventive nel territorio di Cesena e Forlì per la ricerca di idrocarburi, avevamo preso posizioni dure e molto nette. Le decisioni del presunto “governo del cambiamento” (che razza di cambiamento) oggi ci preoccupano non poco. Crediamo sia necessario non abbassare la guardia e che sarebbero necessari chiarimenti da parte all'Amministrazione Comunale di Cesena e di Forlì (ma figuriamoci, la campagna elettorale ha già preso il sopravvento su tutto da mesi). Lottare contro le "trivellazioni preventive" è un dovere, l’anima grigia dei governi Renzi-Gentiloni, oggi diventa “nera” con il governo Giallo-Verde.  Il nostro territorio, le coste, i paesaggi meravigliosi dal sud al nord, meritano di essere valorizzate e non "trivellate" e devastati. Noi diciamo NO alle grandi opere inutili, NO alle trivellazioni. SI alla salvaguardia del territorio e dell’ambiente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento