Potere al Popolo: "Siamo a fianco del movimento No Tav"

"Potere al Popolo partecipa con grande convinzione alla giornata di mobilitazione ambientalista dell’8 dicembre ed in particolare alla manifestazione No Tav a Torino"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Potere al Popolo partecipa con grande convinzione alla giornata di mobilitazione ambientalista dell’8 dicembre ed in particolare alla manifestazione NO TAV a Torino. L’8 dicembre, data della presa del cantiere di Venaus da parte del movimento NO TAV nel 2005, dal 2010 è divenuta la giornata internazionale contro le “grandi opere inutili e imposte”.

L’alleanza tra PD Forza Italia e del governo pentaleghista Confindustria Cisl CGIL UIL  a favore del TAV costituisce un campo padronale, borghese e reazionario rispetto al quale Potere al Popolo si colloca sul fronte opposto. Non solo rispetto al TAV, ma anche al modello di sviluppo liberista che quell’insieme di forze ripropone, lo stesso modello che da trenta anni distrugge il paese.  Mentre le scuole cadono a pezzi, i treni deragliano, i pendolari viaggiano come sardine , intere aree collinari e montuose stanno franando per il dissesto idrogeologico e i ponti crollano... si pensa ad ampliare la devastazione dei territori. 
Per tutte queste ragioni politiche e anche morali Potere al Popolo oggi scende in piazza col popolo NO TAV.. Noi attivisti di Potere al Popolo Cesena saremo tra la gente del nostro territorio  Sabato 8 dic. h.16.00 Galleria Urtoller Cesena con un Presidio-volantinaggio a fianco del popolo NOTAV e della protesta popolare dei gilets gialli.

Da alcune settimane in Francia è in corso una vera e propria rivolta sociale. La rivolta dei “gilets gialli” non si ferma e contamina altri settori sociali: 600.000 lavoratori della sanità in sciopero, cento università occupate, gli operai del maggiore sindacato CGT in piazza insieme ai giovani delle periferie urbane. Da parte nostra nessuna enfasi o costruzione “ideologica” forzosa su questo movimento. Ciò che sta avvenendo in Francia è semplicemente uno scontro fra euroliberismo e quel popolo impoverito e incattivito da anni di politiche di austerità. Lo stesso popolo che ritroviamo qui nelle sue varianti italiche schiacciato fra il mantra liberista e quella demagogia di bassa “lega” che spinge la rabbia verso il basso e non verso l'alto. Potere al Popolo non può che sostenere questa lotta generalizzata di massa perchè,al di là di tutto, oggettivamente è anche la nostra. Questa è l'indicazione che dobbiamo prendere e rilanciare al popolo degli sfruttati. Noi siamo quello che facciamo. 

Potere al Popolo Cesena
 

Torna su
CesenaToday è in caricamento