Possibile: "Parco della Rocca Malatestiana: la sfida si fa dura"

"L'Amministrazione ha deciso di metterci i bastoni tra le ruote e la nostra proposta sul Parco della Rocca Malatestiana è stata sdoppiata"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

L'Amministrazione ha deciso di metterci i bastoni tra le ruote e la nostra proposta sul Parco della Rocca Malatestiana è stata sdoppiata, con il progetto n.13 per la "Riqualificazione e sistemazione del verde nel Parco della Rimembranza" e il progetto n.14 per la "Riqualificazione dello Sferisterio e dei rifugi antiaerei della Rocca Malatestiana".

Per noi è un grande e unico progetto, pensato e proposto per restituire ai cesenati, ma anche ai visitatori e turisti, il maestoso Parco della Rimembranza, lo Sferisterio e i rifugi antiaerei della Rocca riqualificati e sistemati. 
Potendo esprimere un solo voto, chi come noi volesse adottare il Parco della Rocca Malatestiana quindi non potrà farlo in maniera organica e la cosa è davvero irritante e riduttiva.  Ennesima dimostrazione di quanto sia obsoleto il format "Carta Bianca" e sopratutto quanto la nostra Amministrazione sia ben poco ambiziosa quando si parla di storia, di cultura, di arte e del paesaggio.

A tutti i cesenati (e speriamo siano davvero tanti ad esprimere la propria preferenza sui 95 progetti, con una grande partecipazione) buon voto per quella che è ormai la "lotteria di capodanno" per vedere realizzato qualche lavoretto nei quartieri.  Quartieri e periferie per i quali l'Amministrazione e i partiti che la sostengono in Consiglio Comunale hanno fatto e continuano a fare ben poco.

Comitato Mille Papaveri Rossi - Possibile

Torna su
CesenaToday è in caricamento