Possibile: "Nuovo ospedale, coinvolgiamo gli ordini professionali"

"Riteniamo la realizzazione del nuovo ospedale una scelta strategica estremamente importante per la città. Importante il confronto, importante che la città entri in sintonia con questo progetto"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Riteniamo la realizzazione del nuovo ospedale una scelta strategica estremamente importante per la città. Importante il confronto, importante che la città entri in sintonia con questo progetto, che non può e non deve essere la scelta "solo di una parte".  Ben vengano i contributi dei cittadini (progettazione partecipata), degli operatori che nel nuovo ospedale presteranno il loro servizio. Ben venga il contributi della politica e delle associazioni (imprese, sindacati, ecc..).
Concorderete con noi che il nuovo ospedale merita però il progetto d’architettura migliore, una costruzione che non sia solo edificio ma che sia architettura, una costruzione di qualità per tutti, un contenitore per grandi contenuti.
In grado di costruire davvero un nuovo frammento di città e di paesaggio, che crei spazi adatti e di qualità soprattutto per i malati, che si trovano spesso a vivere anche lunghi periodi di  vita all’interno di un ospedale. 

Se ben strutturato, il concorso di progettazione è l’unico strumento meritocratico in grado di premiare non solo i progettisti ma un’intera comunità e il territorio in cui è inserito, portare anche il coinvolgimento dei progettisti locali, assicurare un supporto esterno e importante alla progettazione da parte dei tecnici AUSL, far scegliere a una commissione esperta il progetto migliore, motivandolo. Per questo come Comitato cesenate di Possibile abbiamo chiesto all'Ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori della provincia di Forlì-Cesena, opinione e supporto.

Possibile Cesena

Torna su
CesenaToday è in caricamento