Polemica sui profughi, Vincenzi contro Lattuca: "E' in Parlamento, risolva lui l'emergenza"

“L'onorevole Lattuca dovrebbe preoccuparsi della gestione dell'emergenza profughi, se di emergenza si può parlare visto il perdurare del problema da tantissimi anni, rivolgendosi al Governo che lui sostiene"

I Comuni di Gatteo e di Sogliano non stanno facendo il loro dovere sull'accoglienza ai migranti, a scapito degli altri Comuni vicini? La critica mossa dal deputato cesenate del Pd Enzo Lattuca ai due municipi, trova la pronta replica del sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi, eletto con il centro-destra, che attacca l'esponente dem cesenate: “L'onorevole Lattuca dovrebbe preoccuparsi della gestione dell'emergenza profughi, se di emergenza si può parlare visto il perdurare del problema da tantissimi anni, rivolgendosi al Governo che lui sostiene, in qualità di deputato del Pd, piuttosto che parlare a sproposito di Gatteo. Sarebbe buona cosa, inoltre, che le esternazioni pubbliche fossero precedute da una reale e concreta conoscenza della situazione. Questo perché pochissimi Comuni nel nostro territorio accolgono i richiedenti asilo in strutture di proprietà pubblica, la maggior parte sono ospitati in immobili privati come, ad esempio, nei Comuni da lui citati. Il nostro Comune - aggiunge il Sindaco Vincenzi -  non dispone di strutture pubbliche che siano idonee ad accogliere queste persone, come fatto presente nelle sedi opportune da tempo immemore”.

Vincenzi aggiunge che “la strumentalizzazione dei fatti riesce in modo impeccabile a Lattuca da bravo politico quale è e la stessa superficialità con cui ha sputato sentenze su persone ed enti che non conosce, si potrebbe usare nei suoi confronti affermando che, ad oggi, non si conoscono quali azioni ha promosso, sostenuto o messo in campo, in qualità di politico di rango nazionale, che abbiano prodotto risultati concreti diversi da quelli ottenuti da Sogliano e Gatteo. Il nostro ente ha sempre svolto compiutamente il proprio ruolo in ogni sede istituzionalmente idonea e non certo sulla stampa ed è proprio alla Prefettura,  richiamata dal deputato Lattuca, a cui si potrà rivolgere per avere testimonianza di quanto da me dichiarato”.

Il Sindaco di Gatteo conclude: “Da Amministratore di un piccolo Comune che sicuramente non si intende di questioni geopolitiche internazionali, vorrei suggerire uno spunto all'On. Lattuca, ormai più avvezzo alla politica dei salotti romani che prediligono il dire al fare, che sarebbe meglio che stimolasse il suo Governo ad un'azione più efficace piuttosto che  accettare da sempre  di scaricare tutto sulle spalle dei cittadini italiani e su quella frontiera istituzionale che sono oggi i nostri Comuni,  ricettacolo di tutti i problemi irrisolti e di tutti i disastri causati da continue politiche governative inefficienti ed inefficaci. Mi permetta di concludere facendo presente che se un politico moderno, al giorno d'oggi, continua a dividere il territorio da lui rappresentato tra destra e sinistra ciò significa che non ha ancora percepito la grande esasperazione causata dal nulla politico che  ha stremato i nostri concittadini. Sono orgoglioso del mandato datomi dal 65% dei miei cittadini che hanno capito lo spirito di servizio con cui lavoro che, evidentemente, è del tutto diverso da quello dell'onorevole Lattuca”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento