menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ispettore Coliandro a Cesenatico, la Lega attacca: "La fiction costa 25mila euro al Comune"

A dirlo è la responsabile cesenaticense del Carroccio, Giulia Zecchi, che mostra delle “perplessità” sul “contributo erogato alla produzione della fiction Rai” registrata in questi giorni a Cesenatico

"25mila euro mi sembrano un po’ troppi per delle riprese di un paio di giorni, soprattutto se si tratta di soldi pubblici che, in via prioritaria, andrebbero spesi per fare altro". A dirlo è la responsabile cesenaticense del Carroccio, Giulia Zecchi, che mostra delle “perplessità” sul “contributo erogato alla produzione della fiction Rai” registrata in questi giorni a Cesenatico. "Non metto in dubbio le buone intenzioni del sindaco Matteo Gozzoli che avrebbe giustificato questa spesa a fini promozionali - chiosa la Zecchi -, ma 25mila euro non sono pochi e forse, se non altro, se ne sarebbe potuto discutere tenuto conto delle tante priorità a cui questa Amministrazione deve rispondere".

"Dubbi" sono stati esternati anche "sul metodo della Giunta Gozzoli che, da un lato, non si è fatta scrupoli nel convertire una quarantina di parcheggi gratuiti in altrettanti a pagamento, senza alcun tipo di preavviso e sollevando le giuste e aspre critiche dei cittadini di Ponente, con il solo intento di fare cassa” e, dall’altro, ha svuotato quelle stesse casse comunali di ben 25mila euro per fare di Cesenatico un ignoto set televisivo senza alcun tipo di richiamo al nostro Comune. Un conto è se si trattassero di sponsor - conclude la leghista - ma, potendo escluderlo, possiamo ben dire che le riprese di questi giorni ci sono costate care".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento