rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Fondi Pnrr

Pnrr, già assegnati alla provincia 183 milioni di euro. Montalti (Pd): "Occasione storica"

"Arriveranno nei prossimi mesi altre risorse, per nuovi e diversificati progetti dei territori", annuncia l'esponente dem

Nell'ultima assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna è stato fatto il punto della situazione sullo stato di attuazione del Pnrr in Emilia-Romagna, alla presenza della Ministra per gli Affari regionali e le Autonomie, Mariastella Gelmini, in video collegamento, e del presidente Stefano Bonaccini. “In Emilia-Romagna, grazie al Patto per il Lavoro e per il Clima, abbiamo da tempo avviato il percorso volto a costruire una regione più verde e sostenibile, più moderna e digitale, grazie all’utilizzo pieno ed efficace dei fondi Pnrr - afferma Lia Montalti -. Ora il Pnrr è un’occasione unica per rafforzare questo percorso e costruire l’Emilia-Romagna del futuro, cercando di rendere tutti i territori, città, montagna, costa, aree interne, protagoniste. In questa prima fase del Pnrr l’Emilia-Romagna si sta muovendo nel modo giusto, sono infatti già 230 le amministrazioni locali e gli enti titolari di progetti finanziati. A oggi sono stati assegnati 3,83 miliardi di euro per progetti che interessano tutti i territori e, in molti casi, i confini territoriali vengono scavalcati, visto che un totale di 232,8 milioni di euro è destinato a progetti interprovinciali o addirittura su scala regionale. A questi si aggiungono i fondi destinati direttamente alle province, per la precisione 182,8 milioni a quella di Forlì-Cesena".

"Arriveranno nei prossimi mesi altre risorse, per nuovi e diversificati progetti dei territori. Per questo servirà la massima collaborazione di tutti, a partire dal Governo, a cui abbiamo chiesto fin dall’inizio di coinvolgere a pieno Regioni, Comuni e Province. L’Emilia-Romagna - evidenzia Montalti - è pronta a giocare un ruolo da protagonista e riuscirà, come avvenuto per la precedente programmazione dei fondi europei, a spendere tutte le risorse in tempi rapidi e con efficienza. Fondi europei, per la precisione 2 miliardi di euro, che andranno ad aggiungersi ai Fondi Pnrr e andranno a integrare e completare questi progetti. Ad esempio con il Pnrr vengono destinati agli asili nido dell’Emilia-Romagna 70 milioni di euro per gli interventi di edilizia e come Regione ne investiremo quasi il doppio per abbattere le liste d’attesa e i costi delle rette a carico delle famiglie, in modo da avere asili nido rinnovati e accessibili per tutte le famiglie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, già assegnati alla provincia 183 milioni di euro. Montalti (Pd): "Occasione storica"

CesenaToday è in caricamento