Piazza vietata a Forza Nuova, Ottaviani: "La conferenza si svolgerà comunque"

Lo annuncia il responsabile regionale forzanovista Mirco Ottaviani. L'appuntamento era stato programmato per le 18 in Piazza Giovanni Paolo II

La conferenza di Forza Nuova "Il male assoluto - da Acca Larentia alla legge Fiano 40 anni di oppressione antifascista", organizzata per domenica sera, "si svolgerà comunque, nonostante gli inutili divieti della questura, in una sala privata del centro cesenate evitando così che una pacifica iniziativa di carattere politico, culturale e sociale sia preclusa illegalmente e violentemente da una casta politica al tramonto". Lo annuncia il responsabile regionale forzanovista Mirco Ottaviani. L'appuntamento era stato programmato per le 18 in Piazza Giovanni Paolo II.

"Restiamo meravigliati, ma non troppo, dal fatto che il sindaco Paolo Lucchi, pur non essendo notoriamente un fine giurista ma che, proprio in quanto sindaco, quantomeno un'infarinatura di diritto dovrebbe averla, non abbia minimamente considerato il fatto che una conferenza non abbisogni di alcuna autorizzazione e che per il suo svolgimento non occorra alcuna comunicazione preventiva - spiega Ottaviani -. Il sindaco e il suo partito, si preoccupino di impedire le consuete degenerazioni violente dei soliti noti a cui viene lasciata carta bianca per imperversare in città e con cui, nonostante le dissociazioni di facciata, lui e il suo partito continuano a condividere piazze, iniziative, gergo intimidatorio e mentalità".

"Se innanzi a disoccupazione, precarietà, emergenza abitativa; cittadini strozzati e truffati dalle banche, immigrati che invadono le nostre città e malapolitica, la risposta del regime è reprimere ogni opposizione sociale e nazionale - avverte il responsabile forzanovista - sappiano lor signori che non siamo disposti a chinare il capo e proseguiremo la nostra lotta senza sconti per nessuno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento