Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Pensioni, ricongiunzione gratuita dei contributi: dal 2017 sarà possibile

E' quanto fa notare il parlamentare romagnolo Marco Di Maio, dopo l'approvazione alla Camera della legge di bilancio 2017 che ora passerà all'esame del Senato

"Con l'entrata in vigore della nuova legge di bilancio i professionisti che vorranno ricongiungere i contributi versati ad istituti previdenziali diversi non dovranno più versare un euro e chi lo ha già fatto verrà rimborsato". E' quanto fa notare il parlamentare romagnolo Marco Di Maio, dopo l'approvazione alla Camera della legge di bilancio 2017 che ora passerà all'esame del Senato. 

"Con questa norma - spiega Di Maio - si va a sanare un’ingiustizia introdotta da una legge sbagliata voluta nel 2010 dal governo di allora che prevedeva il pagamento doppio e di cifre così alte da costituire un ostacolo insormontabile per la gran parte degli interessati, arrivando addirittura a un taglio drastico della retribuzione o della pensione. Grazie alla nostra norma, invece, sarà più facile il raggiungimento dell'età pensionabile per 'vecchiaia' e anche la richiesta di pensione anticipata proprio potendo ricorrere gratuitamente al cumulo tra istituti diversi”. 


Il deputato romagnolo, componente delle commissioni Finanze e Affari costituzionali, ricorda che la questione riguarda “milioni di professionisti e non solo: è noto a tutti, infatti, che oggi il mercato del lavoro vede spesso alternarsi periodi di lavoro autonomo a periodi di lavoro dipendente pubblico o privato. Da questo dato di fatto siamo partiti per estendere la possibilità di cumulo gratuito anche ai periodi di lavoro e di contributi versati alle casse previdenziali diverse dall’Inps”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni, ricongiunzione gratuita dei contributi: dal 2017 sarà possibile

CesenaToday è in caricamento